Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Venerdì 7 aprile

Parma. Il ritorno di Oreglio a Mangia come scrivi

Gigi Romani

Email:

lromani@laprovinciadicremona.it

01 Aprile 2017 - 12:07

Parma. Il ritorno di Oreglio a Mangia come scrivi

Antica Tenuta Santa Teresa di Parma - Ore 21,00

PARMA - L'appuntamento è per venerdì 7 aprile. "Poesie catartiche e poesie surrealiste": ironia, fantasia e un pizzico di sana follia e "anarchia". Contro l'ordinario, il retorico, la banalità: Flavio Oreglio, tra gli attori comici più geniali e "spiazzanti" in circolazione, torna a Mangia come scrivi, rassegna alla quale ha già partecipato quattro volte (tra la provincia di Parma e Cantù), facendo sempre registrare dei sold out. Su invito del direttore artistico Gianluigi Negri (che lo ha fortemente voluto anche a Mangiacinema nel 2015 e a Mangiamusica lo scorso anno), stavolta il "poeta catartico" sarà protagonista, a tavola, insieme allo scrittore surrealista parmigiano Antonio Tacete. 

IL FATTORE "SORPRESA" E I NUOVI PROGETTI
Con Oreglio, campione della “Brev art”, l’imprevedibilità è alla base di ogni presentazione. Di certo si sa che leggerà un paio di brani del nuovo e provocatorio libro di Tacete ("Le lucciole nella lana delle pecore", Guaraldi), parlerà delle sue ultime pubblicazioni ("Catartico!" per Salani e "Le origini - Una vita contromano", sua "autobiografia non autorizzata"), dei progetti teatrali (l'ultimo dei quali con Nanni Svampa) e di cabaret. E sorprenderà il pubblico con battute, racconti brevi, aforismi, poesie catartiche (con qualche "classica" e molte altre liriche nuove rispetto a quelle amatissime e conosciute dal pubblico di "Zelig"). Una cena, dunque, ad alto tasso di divertimento e diversa (con lui il copione cambia regolarmente) da tutti gli altri Mangia come scrivi ai quali ha partecipato finora. Con la garanzia che, come sempre, sarà uno spettacolo "tutto da gustare".

IL MENU CATARTICO E IL DOLCE DELL'ARTISTA PASTICCIERE BATTISTINI
Lo chef della Tenuta Paolo Dall'Asta preparerà, per questa imperdibile cena pre-pasquale, un doppio antipasto con carne salada e carpaccio di scottona, le delizie agli asparagi e salmone come primo, il cosciotto d'agnello con le patate Duchessa come secondo. Il dolce firmato dall'artista pasticciere Alessandro Battistini (Pasticceria Battistini di Parma) è la torta Chantilly con i frutti di bosco. Per info sul ricchissimo menu catartico e prenotazioni: 0521 462578. Ad accompagnare il tutto, quattro vini selezionati da “Il Bere Alto” di Claudio Ricci.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi