il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Mettere il cancro fra parentesi

Quelle che cantano in questo video non sono attrici, ma 13 donne che il tumore lo hanno incontrato realmente: da pazienti o da caregiver, come Filippa Lagerback e come Roberta Carrieri, la cantautrice che ha scritto e interpretato questo brano. Tutte ci hanno messo la faccia e hanno offerto la propria testimonianza, raccontando in modo leggero i disagi e le paure dietro a una diagnosi di cancro. Dietro di loro c'è un gran bel progetto dal titolo fraparentesi.org, fondato da Daniela Abbatantuono e Cristina Agazzi, due giovani donne che hanno incontrato il tumore diversi anni fa. Il loro obiettivo è ambizioso: proporre un cambio culturale e non parlare più del tumore come se fosse un fatto straordinario, ma di provare a metterlo fra parentesi – appunto – e considerarlo una parte della vita, rimettendo al centro se stesse. Per aiutare le persone a fare questo, Daniela e Cristina hanno fondato una associazione non profit e hanno creato un sito dove stanno raccogliendo tutte le informazioni pratiche che riguardano la vita con il tumore. Non si parla di malattia, quindi, né di farmaci, ma si cerca di dare informazioni che spesso mancano a chi è malato: dai diritti a dove comprare le parrucche, alle ricette per chi è in terapia. Indicazioni, cioè, che le avrebbero aiutate ad affrontare in modo più leggero la loro vita, sia come pazienti che come caregiver. “Tutti conoscono qualcuno che ha un tumore”, dice Cristina: “I dati dei registri tumori ci mostrano che il tumore sta diventando sempre comune nella nostra vita, che si fanno mille diagnosi al giorno e che una donna su tre riceverà una diagnosi nel corso della vita. Abbiamo molto rispetto per la malattia, ma abbiamo fatto la scelta di raccontarla come un fatto normale della vita quotidiana. Dare spazio a qualcos'altro che non sia la paura e l'angoscia.

Questo è il nostro messaggio”di Tiziana MoriconiCredit: www.fraparentesi.org

Leggi l'articolo

13 Settembre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000