il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIDEO

Pendolari, ecco il nuovo Vivalto

Battesimo per il primo dei 63 nuovi convogli di Trenord: puntuale l'arrivo alla stazione di Cremona


CREMONA - È partito dalla stazione Centrale di Milano il primo dei 63 nuovi treni regionali di Trenord, per i quali sono stati investiti oltre 500 milioni di euro dalla Regione Lombardia, Trenitalia, gruppo Fnm e Trenord. A entrare in servizio sulla linea Milano-Lodi-Cremona-Mantova è stato un convoglio della tipologia Vivalto, composto da sei carrozze a due piani e con 724 posti a sedere. Domani il Vivalto ripartirà da Mantova verso Milano alle 6.41. Sia Trenord che la Regione hanno comunicato che «l'intera commessa di 63 nuovi treni sarà completata nei prossimi 24 mesi» e saranno distribuiti sull'intero territorio regionale. Al binario per la partenza della corsa inaugurale era presente l'assessore lombardo alla Mobilità Maurizio Del Tenno, che ha annunciato: «A breve presenteremo un piano di sistema, quindi non solo treni ma anche la linea, le stazioni, con anche molti investimenti da parte della Regione Lombardia». All’incontro alla stazione hanno partecipato anche i consiglieri regionali Carlo Malvezzi (Ncd) e Andrea Fiasconaro (M5S). Quest’ultimo ha consegnato a Del Tenno un documento con alcune richieste del suo gruppo per ammodernare la linea Milano-Cremona-Mantova, tra cui l’avvio di una commissione d’inchiesta «per analizzare le cause di ritardi e disservizi». Il consigliere cremonese Malvezzi è sceso alla fermata della sua città (con arrivo puntuale alle 18.20) per presentare i piani regionali che riguardano direttamente la tratta Milano-Mantova.

27 Marzo 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000