il network

Lunedì 11 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


"Al Cavallino Bianco"
di Ralph Benatzky
con la Compagnia Teatro Musica Novecento

genere operetta

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/teatro/teatro/182746/al-cavallino-bianco-di-ralph-benatzky-con-la-compagnia-teatro-musica-novecento.html 11/12/2017 12:32:20 11/12/2017 12:32:20 40 "Al Cavallino Bianco" di Ralph Benatzky con la Compagnia Teatro Musica Novecento PRENOTAZIONI BIGLIETTI 0374/350944 - 348/6566386 biglietteria@teatrodelviale.it INFO: 0374/350944 - 3486566386 www.teatrodelviale.it  Facebook Via Giuseppe Verdi, 23, 26015 Soresina CR, Italia false DD/MM/YYYY

PRENOTAZIONI BIGLIETTI
0374/350944 - 348/6566386
biglietteria@teatrodelviale.it 
INFO: 0374/350944 - 3486566386
www.teatrodelviale.it  
Facebook

Al Cavallino Bianco

di Ralph Benatzky

su libretto di Hans Müller - Einigen e Erik Charell

Compagnia Teatro Mu sica Novecento

con Silvia Felisetti, Alessandro Brachetti, Susie Georgiadis. Elena Rapit à, Livia Farnese, Domingo Stasi, Antonio Colamorea, Fulvio Massa, Francesco Mei, Marco Falsetti

Corpo di Ballo Novecento Coreografie di Salvatore Loritto

Scene e Costumi: Artemio Cabassi realizzati da ArteScenica Reggio Emilia Orchestra ‘Cantieri d’Arte’ d iretta da Stefano Giaroli

Regia Alessandro Brachetti

Frutto della fortunata vena creativa di Ralph Benatzky e della coppia Charell - Müller, “Al Cavallino Bianco” è una spassosa commedia musicale, una operetta - rivista, insomma l’anello di congiunzione fra l’operetta e il musical d’oltreoceano. Si alternano così famosissime arie quali Al Cavallino Bianco , Mi pare un sogno un’illusion , Valzer d’Amor con gli scatenati ritmi di tango, boogie e foxtrot di Sigismondo e Occhioni blu. Un ridente albergo immerso nell e montagne austriache fa da sfondo alle vicende amorose della locandiera GIOSEFFA e del suo primo cameriere LEOPOLDO, del seducente Avvocato BELLATI e OTTILIA, ospite dell’albergo insieme al padre Commendator PESAMENOLE, e del simpatico rubacuori SIGISMONDO e dalla sgraziata CLARETTA, giunta al Cavallino Bianco insieme al padre, Professor HINZELMANN, sfortunato e improbabile scienziato e inventore tedesco.

Trama

Leopoldo, primo cameriere dell’hotel ‘Al Cavallino Bianco‘, ama, non riamato, la bella proprietaria Gioseffa. Lei è invece affascinata da un cliente italiano, l’avvocato Giorgio Bellati che, a sua volta, è innamorato di Ottilia, figlia del ricco industriale veneziano Zanetto Pesamenole. Ottilia e Zanetto sono in vacanza nel Salzkammergut anche perché il padre vuole distrarsi dai problemi che gli provoca una causa pendente con un certo Cogoli, industriale padovano. Gioseffa, esasperata dalla corte di Leopoldo, lo licenzia. Nel frattempo, Cogoli manda al "Cavallino" suo figlio Sigismondo con la speranza che si innamori di Ottilia in modo da finire la causa con Pesamenole una volta per tutte; Sigismondo invece fa coppia fissa con Claretta, una ragazza poverissima con buffi difetti di pronuncia. Leopoldo, per farsi perdonare, fa in modo che l’arciduca, giu nto proprio in quei giorni per una visita diplomatica, sosti per una notte al "Cavallino". Gioseffa, per ringraziamento, lo riassume. Gioseffa, parlando con l’arciduca, realizza quali profondi sentimenti la leghino in realtà al bistrattato Leopoldo. Tre ma trimoni chiudono così la storia: Ottilia e Bellati, Sigismondo e Claretta e Gioseffa e Leopoldo, che diventa così il "padrone" del "Cavallino Bianco".