il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Fra contemporaneo e classicità

Cremona. La XIX edizione della Rassegna La Danza al Ponchielli Fino al mercoledì 13 dicembre

Cremona. La XIX edizione della Rassegna La Danza al Ponchielli Fino al mercoledì 13 dicembre

genere danza

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/teatro/teatro/161080/cremona-la-xix-edizione-della-rassegna-la-danza-al-ponchielli-fino-al-mercoledi-13-dicembre.html 17/11/2018 22:29:48 17/11/2018 22:29:48 40 Cremona. La XIX edizione della Rassegna La Danza al Ponchielli Fino al mercoledì 13 dicembre false DD/MM/YYYY

Il Ponchielli lancia la rassegna autunnale alla vigilia dell’avvio del cartellone invernale/primaverile che ha aperto l’11 gennaio con il bellissimo e premiatissimo Nijinski della Gauthier Dance di cui si ricorda la splendida Poppea monteverdiana del 2012, dopo aver danzato con Ziza Azazi e la sua reinvenzione della tradizione Dervish (16 febbraio), esserci emozionati con la perfezione del Nederlands Dans Theatre 2, il 25 febbraio o riscaldati d’amore con lo Junior Battello di Toscana e il suo Romeo e Giulietta (10 marzo), proseguirà il 15 marzo con la prima italiana di Bill T. Jones, mentre l’8 aprile sarà di scena l’ensemble Cie Accrorap, mentre chiuderà il cartellone l’Aterballetto il 19 aprile. I biglietti sono in vendita presso il teatro. Con settembre la danza sarà racconto di esperienza, scuola di vita vissuta, ma anche possibilità di apprezzare alcuni nomi del contemporaneo più stretto. Tornerà al Ponchielli Cristiana Morganti, da diciotto anni danzatrice solista del Tanztheater Wuppertal, che offrirà un viaggio nell'universo di Pina Bausch, visto dalla prospettiva del danzatore. Cristiana Morganti, in Moving with Pina (25 novembre), racconta il suo percorso artistico e umano con la grande coreografa tedesca facendoci scoprire quanta dedizione, fantasia e cura del dettaglio sono racchiusi nel linguaggio di movimento creato da Pina Bausch. Grazie alla collaborazione con il festival Milano Oltre il Ponchielli ospiterà un cult della danza contemporanea: a distanza di venticinque anni dalla sua creazione, Anne Teresa De Keersmaeker riporta in scena Rosas Danst Rosas (26 settembre), la coreografia che consacrò la compagnia Rosas nel mondo della danza e che prefigura tutte le tensioni e le dialettiche che caratterizzeranno il lavoro successivo della De Keersmaeker. Anne Teresa, oggi, sale nuovamente sul palco per danzarlo con tre membri di seconda generazione e ridare così vita a un capolavoro che non ha età.
Dopo la più che positiva esperienza con Focus, Mats Ek – da noi lo scorso dicembre - torna Pompea Santoro, storica danzatrice del Cullberg Ballet e interprete di tutti i balletti creati da Mats Ek dal 1978 al 1998. Fra i più importanti ruoli principali: Giselle, Carmen e Aurora. Con L’universo femminile di Mats Ek (13 ottobre), appositamente pensato per il Ponchielli, Pompea Santoro e i giovani danzatori del suo EkoDanceInternational Projet affronteranno la figura – e l’animo - femminile nelle geniali creazioni del coreografo che rivoluzionò il gesto e i grandi classici del balletto. Chiude il programma un altro personaggio chiave femminile della danza, Aurora, protagonista del celebre balletto La Bella Addormentata (13 dicembre) di Pëtr Il'ič Čajkovskij, nella rivisitazione, ambientata in una frenetica metropoli, del giovane ed emergente coreografo Diego Tortelli alla guida degli altrettanti giovani e talentuosi danzatori dello Junior Balletto di Toscana. Riservata alle scuole di danza sarà l’appuntamento pomeridiano Making of La bella addormentata in cui Tortelli spiegherà, passo per passo, la costruzione del suo spettacolo con l’ausilio dei danzatori dello JBT.