il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Biciclette contromano, anche Cremona è favorevole: tu cosa ne pensi?

Biciclette contromano, anche Cremona è favorevole: tu cosa ne pensi?

Anche il Comune di Cremona a fianco dei Comuni di Milano, Torino e Bologna per uniformare la normativa italiana a quella europea e per introdurre nel codice della strada il Codice della strada il cosiddetto “senso unico eccetto biciclette”. Qual è il tuo parere?

14 Agosto 2014

Giusto

Sbagliato

Commenti all'articolo

  • Guido

    2014/08/28 - 23:11

    Cremona è una città a misura di piedi e di bicicletta. La mobilità cittadina deve privilegiare queste due modalità che sono le più comode, economiche, ecologiche e soprattutto salutari per chi le pratica e per chi le deve subire. Purtroppo accade il contrario: le strade, le regole, i semafori e i sottopassi, le rotonde, i marciapiedi, i parcheggi, ecc. sono pensati da chi vede il mondo seduto al volante; ma auto, bici e pedoni non sono la stessa cosa. Ben venga quindi la volontà di vedere il mondo da altri punti di vista. Cio' che dal sedile di un'auto può sembrare assurdo, dal sellino di una bici può apparire come la cosa più naturale e sicura. Lo stesso vale tra un ciclista e un pedone e ancor di più tra un automobilista e un pedone. Ma è vero anche il contrario come per i limiti di velocità che stando in auto sembrano sempre troppo bassi, ma per chi cammina o va in bici spesso sembrano fin troppo alti. Si tratta di ricercare un nuovo e più giusto equilibrio senza preconcetti.

    Rispondi

  • jenny

    2014/08/14 - 20:08

    Insomma se una regola elementare come quella di tenere la destra o seguire il senso di circolazione non viene rispettata dal 90 % dei ciclisti allora che si fa ? Si legalizza l'andare contromano così automaticamente tutti i ciclisti sono in regola. Proporrei anche di estendere il beneficio anche a quelli che vanno con gli scooter visto che molti già si comportano così. Ma i pubblici amministratori non hanno altro da pensare ?!? E' vero che siamo in un Paese democratico e la maggioranza comanda ma devono per forza essere degli idioti quelli che comandano ?!?

    Rispondi

  • maurizio

    2014/08/14 - 19:07

    Sicuramente il codice della strada non prevede che una bici vada contromano , ma alla fine quelli che pagheranno saranno i soliti poveri italiani che saranno vessati, mentre gli extracomunitari saranno quelli che potranno andare contromano e non pagherranno niente anche perché sono sopratutto loro che non rispettano il nostro codice .

    Rispondi

  • arcelli

    2014/08/14 - 16:04

    e' quello che fanno già ovunque i ciclisti:vanno contromano,non usano luci nelle ore serali e attraversano dove capita.Poi è sempre colpa degli automobilisti vero????

    Rispondi

  • koglione

    2014/08/14 - 15:03

    coinvolgiamo anche il presidente della repubblica, sarà un successo, ci sarà anche un aumento dei posti di lavoro, sì, sì...infermieri e medici di pronto soccorso, barellieri, conducenti di ambulanze, avvocati, forze dell' ordine.....ma non vi siete accorti che vanno già tutti contromano anche in strade strette dove sarebbe proibito? ma non ascoltate, io sono Emerito Koglione. Io? sì, io. e vabbè...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000