il network

Lunedì 10 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Auditorium “Giovanni Arvedi” – Museo del Violino

Cremona. “Guardami – Quadri per un’esposizione” di e con Piera Principe Domenica 15 maggio

Cremona. “Guardami – Quadri per un’esposizione” di e con Piera Principe Domenica 15 maggio

genere danza

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/scheda/teatro/141826/Cremona---Guardami--.html 10/12/2018 01:39:12 10/12/2018 01:39:12 40 Cremona. “Guardami – Quadri per un’esposizione” di e con Piera Principe Domenica 15 maggio Domenica 15 maggio 2016, ore 21, Auditorium “Giovanni Arvedi” – Museo del Violino, piazza Marconi, Cremona. Ingresso libero. Piazza Guglielmo Marconi, 26100 Cremona CR, Italia false DD/MM/YYYY

Domenica 15 maggio 2016, ore 21, Auditorium “Giovanni Arvedi” – Museo del Violino, piazza Marconi, Cremona. Ingresso libero.

Sarà dedicato alla performance di Piera Principe , danzatrice cremonese, l’evento di chiusura dell’ottava edizione della rassegna“ Diversamente uguali. Sport, cultura e disabilità ” organizzata dalla cooperativa Sociale Agropolis e dedicata alla promozione dei diritti delle persone con disabilità a condurre una vita normale e piena, anche attraverso la pratica dello sport e delle molteplici forme d’espressione psico-fisica.

L’appuntamento con “ Guardami – Quadri per un’esposizione ”, spettacolo di e con Piera Principe con la partecipazione di Michele Anelli al contrabbasso , è fissato a Cremona per domenica 15 maggio 2016 , alle ore 21 , presso l’Auditorium “ Giovanni Arvedi” – Museo del Violino , in piazza Marconi. Lo spettacolo, a ingresso libero, è realizzato con il sostegno dalla Banca Popolare di Cremona è con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona.

La performance della danzatrice cremonese si sviluppa come un’esplorazione che richiama e raduna in una narrazione i frammenti della memoria poetica del suo itinerario artistico e poetico. Proprio il senso dell’esplorazione, esaltato dall’utilizzo dell’improvvisazione totale, tecnica che Piera Principe domina con superiore perizia, definisce uno svolgimento in cui l’introspezione emotiva si lega con l’esaltazione della fisicità in un esito artistico-estetico unitario, in cui anche la ricerca intorno al confine tra abilità e disabilità trova un’espressione poetica compiuta.

La scelta di chiudere la rassegna organizzata da Agropolis proprio con lo spettacolo “Guardami” rappresenta un modo ideale per offrire una sintesi delle ragioni e degli obiettivi che sono alla base della manifestazione “Diversamente uguali”: offrire punti di vista originali e risposte non convenzionali nelle molteplici istanze, prima di tutto culturali ed espressive, che la disabilità suscita nella vita individuale e sociale.

È in questo orizzonte che si colloca il supporto offerto dalla Banca Popolare di Cremona sia alla rassegna sia, in particolare, allo spettacolo di Piera Principe.

« Se, in generale, l’Istituto si impegna tradizionalmente nel supporto di attività e iniziative promosse nel territorio – spiega Mauro Molinari , responsabile della Banca Popolare di Cremona – in questo caso la natura e lo scopo dell’iniziativa costituiscono davvero un caso ideale cui dedicare risorse». « Nella performance “Guardami” gli elementi culturali, educativi e sociali si equilibrano perfettamente e – sostiene Molinari – danno vita a un’esperienza preziosa, degna d’essere promossa e condivisa dal maggior numero di persone possibile ».