il network

Giovedì 21 Settembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


In piazza Roma fino al 14 ottobre

Cremona. Il ‘Pane in piazza’ tra fragranza e solidarietà

Cremona. Il ‘Pane in piazza’ tra fragranza e solidarietà

dal 08/10/2015

al 14/10/2015

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/scheda/126366/Cremona--Il--Pane-in.html 21/09/2017 21:22:08 21/09/2017 21:22:08 40 Cremona. Il ‘Pane in piazza’ tra fragranza e solidarietà Piazza Roma, 26100 Cremona CR, Italia false DD/MM/YYYY

Per far riscoprire nel quotidiano il pane di qualità, prezioso anche per la salute e per richiamare la giusta attenzione a questo alimento di produzione artigianale, i panificatori della Confcommercio organizzano, da giovedì 8 a mercooedì 14 ottobre in piazza Roma, la festa del ‘Pane in piazza’.

Martedì mattina, a palazzo Vidoni, la presentazione con il presidente Fausto Casarin, Michele Quarantani e Andrea Badioni per il gruppo panificatori, il segretario generale Paolo Regina, l’assessore Barbara Manfredini, Silvia Rosa Gerevini per l’associazione ‘Il Cireneo’ e Vincenzo Clasadonte per l’Asl.

‘Pane in piazza’ è un appuntamento che si rinnova, ad anni alterni, unendo gusto e tradizione, cultura e solidarietà. E che, quest’anno, torna con un programma ancora più ricco delle scorse edizioni. A partire dalla collaborazione ancora più forte con l’Asl, mirata alla promozione di una alimentazione sana e genuina. In particolare prosegue la campagna regionale con ‘Meno sale c’è più gusto’, iniziativa che, come ha spiegato Clasadonte, è importantissima e, ormai coinvolge un buon numero di maestri dell’arte bianca. Ma la stessa attenzione è riservata a riaffermare il valore del ‘pane fresco’, spiegando le differenze con gli altri tipi di preparazione. «Questa edizione — conferma Andrea Badioni — arriva dopo che la Regione Lombardia ha riconosciuto, con una legge che anche noi con gli altri gruppi panificatori abbiamo fortemente voluto e contribuito a scrivere, il pane fresco». In piazza Roma ci sarà una tensostruttura, di circa duecentocinquanta metri quadrati, attrezzata come un vero e proprio forno. Tantissimi i fornai coinvolti che si alterneranno nella preparazione, anche artigiani ormai in pensione che avranno il supporto dei ragazzi dell’Enaip. «Il pane non è soltanto farina, acqua, sale e lievito. È soprattutto storia, tradizione, arte e cultura — spiegano i presidenti Fausto Casarin e Michele Quarantani —. La rassegna rispecchia in pieno lo spirito della nostra categoria poiché racchiude in sé alcuni aspetti che ci appartengono da sempre: la tradizione artigiana, la festa legata alla buona tavola, l’attenzione al sociale, la creatività e il piacere di stare in mezzo alla gente». Accanto alle degustazioni i laboratori didattici con le scuole primarie e gli incontri con i nutrizionisti. Sabato interverrà Mariella Amato, lunedì Giorgio Donegani, volto noto del piccolo schermo, dove compare nella pubblicità del Parmareggio. (g.br.)