il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


#LaLombardiaCheScrive

Domenica 12 cinque scrittori emergenti in cortile Federico II

Domenica 12 cinque scrittori emergenti in cortile Federico II

dal 12/04/2015

al 12/04/2015

genere incontri

Cortile Federico II
Piazza del Comune
Cremona
Ore 16,30

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/scheda/113840/Cremona--Scrittori-emergenti-in-cortile.html 03/12/2016 14:43:45 03/12/2016 14:43:45 40 Domenica 12 cinque scrittori emergenti in cortile Federico II Cortile Federico IIPiazza del ComuneCremonaOre 16,30 Piazza del Comune, 26100 Cremona CR, Italia false DD/MM/YYYY
CREMONA - Seconda tappa tutta cremonese per #LaLombardiaCheScrive, iniziativa voluta dalla Regione Lombardia per promuovere la lettura dando spazio agli autori emergenti del territorio: nessuno degli scrittori scelti ha infatti pubblicato libri con case editrici importanti. La selezione degli scrittori sarà a cura di un giornalista della maggiore testata di ogni specifico territorio che verrà individuato da Regione Lombardia. Per la tappa di Cremona sarà Paolo Gualandris del quotidiano La Provincia di Cremona. L’appuntamento con gli autori è alle 16,30 nel cortile Federico II. All’incontro interverranno anche il Governatore Roberto Maroni, l’assessore regionale alle Culture Cristina Cappellini, e il sindaco Gianluca Galimberti. L’idea che sottende all’iniziativa — la cui prima tappa ha avuto luogo il 15 marzo scorso a Varese — è quella di sostenere concretamente degli autori emergenti, presentandone i libri. Gli scrittori emergenti sono:
Anna Martinenghi è nata a Soncino nel 1972. Nel 2007 ha vinto il concorso indetto dalla casa editrice EDIZIONI CINQUEMARZO di Viareggio, pubblicando la sua prima raccolta in versi liberi ‘DIDASCALIE’ a cui sono seguite la silloge ‘NUDA’ (2009) – “Parole povere” (2010) e la raccolta di racconti ‘Storie di pasta S’foglia’ (2010). Nel 2010 a seguito della vittoria della XXI edizione del concorso letterario organizzato dall’associazione culturale ‘Il paese che non c’è’ di Bergamo ha pubblicato la silloge ‘FotoSensibile’ con l’editore Franco Colacello di Bergamo. Nel 2011 la nuova raccolta di poesie ‘Il cielo di scorta e altre offerte della settimana’ è stata segnalata durante il premio nazionale ‘SCRIVERE DONNA 2011’ presieduto dalla poetessa Maria Luisa Spaziani, tale raccolta è stata poi pubblicata nel maggio 2013 dalla casa editrice Linee Infinite di Lodi.
Silvia Bragonzi, ‘Le donne di Dante’ (Manni editore). Nata a Crema nel 1969, ha insegnato Sociologia e Storia delle donne presso l’Università degli Studi di Milano. E’ counsellor filosofico, esperta in psicologia archetipica e immaginale, tiene corsi e laboratori. Scrive sia saggi che drammaturgie per il teatro. Con il testo ‘Le Donne di Dante’, Manni, 2013 ha vinto il Premio di scrittura femminile (sezione drammaturgia) ‘Il Paese delle Donne’. Ultima pubblicazione ‘Non è la fine del mondo’. Marco Valerio editore, 2014. Nel suo libro, in cinque monologhi Francesca, Sapia, Pia, Picarda e Cunizza, venendo fuori dall'Inferno, dal Purgatorio e dal Paradiso di Dante si raccontano in un vissuto carico di emozioni e suggestione per comunicare, a chi legge, una partecipazione nata dalla condivisione di sentimenti immutati attraverso i secoli. 
Giacomo Guglielmone, ‘La Stagione da Iseo’, Robin editore. Nato a La Spezia nel 1968, è giornalista. Si è laureato in Scienze Politiche all’Università di Pisa e specializzato in Comunicazioni Sociali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Professionista dal 1999, ha collaborato con varie testate italiane (Il Sole-24 Ore, La Stampa, Corriere Economia, Italia Oggi, Gente, Il Tirreno, Settimanale Giallo) e straniere (Radio Svizzera Tedesca). Lavora per La Provincia di Cremona. ‘La stagione da Iseo’ è il suo primo romanzo. Sullo sfondo della Liguria che ha ispirato poeti, emerge una storia spesso dura, tenuta entro i confini della fantasia ­ come è ovvio che sia in un romanzo – ma spietatamente vera, che la scrittura di Guglielmone sa rendere incisiva. Un imprenditore con ambigui trascorsi nelle file dell’estrema destra viene ucciso nel retrobottega di un ex bar malfamato. In una La Spezia schietta e abitudinaria, il commissario D’Imporzano cerca l'omicida, scandaglia gli scrigni di alcuni poteri sopravvissuti, si gode le perle del Golfo. Sono giornate piene, nel vento e nel sole, prima dell’uniformità serale e seriale delle luci bluastre delle televisioni che, verso cena, fuoriescono dai tinelli e dalle finestre, in un unico, elettrico, oblio. Il lettore è inchiodato dalla prima all’ultima pagina, inclusi i capoversi dove prendono corpo una sensualità e un erotismo che lasciano il segno. 
Annalisa Molaschi, ‘Dalla parte del cattivo’, Archimede editore. E’ nata a Cremona dove vive e lavora. Ha pubblicato molti libri e racconti per ragazzi, fiabe personalizzate, racconti per lettori adulti, testi teatrali e musicali con i quali ha vinto diversi premi letterari nazionali e collabora con alcune riviste letterarie. Nei suoi scritti affronta spesso tematiche sociali come in Viola e il ragazzo invisibile – Mursia Scuola - Dalla parte del cattivo – Archimede editore - adottati come testi di narrativa nelle scuole medie e Non è colpa della luna – Giramondolibri. Ha creato il magico personaggio di Nancy Fly scrivendo le sue avventure nella serie Fate – Raffaello Ragazzi editore Con Un safari emozionante vincitore di due premi letterari nazionali: Premio Città di Cingoli e Premio Aquilone d’oro (conferito da una giuria di più di mille bambini) – Raffaello editore, In diretta dalla savana – Eli La Spiga e Alex e la voce del fiume – Apostrofo editore ha avvicinato i bambini al mondo della natura e al rispetto per l’ambiente. Di ultima uscita il giallo Cioccolata all’arsenico - Apostrofo editore tratto da una storia vera e per la collana. I racconti del mito – Raffaello editore: Re Artù e i cavalieri della tavola rotonda realizzato con tecniche volte a favorire la lettura anche ai ragazzi dislessici delle scuole medie. Incontra bambini e ragazzi in scuole, biblioteche, librerie e nelle fiere del libro ( Fiera del Libro per ragazzi di Bologna e Salone del libro di Torino) per presentazioni e laboratori di lettura.
Ed Warner (Marco Degli Agosti. ‘Un giorno perfetto’, edizioni Smasher Ed Warner nasce a Lodi nel 1978, ma è sempre vissuto a Crema (CR). L’amore per la letteratura, la poesia e la conoscenza in genere ha sempre accompagnato ogni sua attività di studio e di lavoro. Dal 2008 ha cominciato a condividere le proprie opere inizialmente partecipando a portali e blog letterari, successivamente aprendo il proprio blog personale Ed Warner-Words-Poesia ed infine collaborando con letture poetiche presso manifestazioni culturali multi genere ed interagendo con altri artisti emergenti delle diverse discipline. Alcune sue poesie sono state richieste per l’antologia Poetika 2009 e La mano che scrive vale la mano per arare a cura dei siti webPoetika ed In punta di penna, per le antologie Navigando a cura della casa editrice Il Filo e Demokratika di Liminamentis editore di prossima pubblicazione. Una poesia asciutta, e a tratti ermetica, quella di Ed Warner, che si dipana attraverso un progetto promettente e un percorso poetico brillante. Un giorno perfetto è il titolo di questa raccolta che snocciola il suo senso attraverso le giornate, i passanti, le abitudini, le osservazioni, l'incontro e il non incontro, la voglia di trovare altro in un mondo che talune volte sembra volersi accontentare a tutti i costi. Ed Warner si pone domande anche senza punto interrogativo, in un universo sotto al quale abbiamo dimora tutti, pur ritenendoci a volte illesi. E' una ricerca di vita e di derive di senso quella di Ed Warner, che dà spazio e voce ad uno stato d'animo facilmente collettivo. Impossibile non ritrovare se stessi nelle losanghe dei suoi versi. Una poesia asciutta, e a tratti ermetica, quella di Ed Warner, che si dipana attraverso un progetto promettente e un percorso poetico brillante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000