il network

Venerdì 19 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CANNETO SULL'OGLIO. DAL 7 AL 21 OTTOBRE 2018

La fiera fra tradizione, cultura e divertimento

E domenica 30 settembre si rinnova l’appuntamento con la Borsa-scambio del giocattolo

La fiera tra tradizione, cultura e divertimento

dal 07/10/2018

al 21/10/2018

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/sagre-mercatini-fiere/cultura-e-spettacoli/205047/la-fiera-fra-tradizione-cultura-e-divertimento.html 19/10/2018 02:20:13 19/10/2018 02:20:13 40 La fiera fra tradizione, cultura e divertimento false DD/MM/YYYY

CANNETO SULL’OGLIO - A Canneto sull’Oglio l’edizione 2018 della Fiera di Ottobre sarà un omaggio alle tradizioni locali e all’eccellenza della produzione vivaistica tipica del territorio cannetese.

Un calendario ricco di appuntamenti che prevede ben tre fine settimana dedicati ad eventi diversi: si inizia il 7 ottobre, prima domenica del mese indicata come data tradizionale della fiera paesana, con la presenza in piazza Matteotti del luna park (già allestito a partire dal giovedì 4 ottobre) e l’esposizione lungo via Garibaldi dei prodotti artigianali realizzati da un folto numero di hobbisti che hanno aderito entusiasticamente alla proposta di partecipazione al Mercatino dell’Hobbistica. Si affiancheranno anche gazebi informativi di associazioni locali, banda cittadina, bancarelle benefiche e commercianti.

Si prosegue sabato sera 13 ottobre al Teatro Comunale Mauro Pagano per lo spettacolo ‘Gl’Innamorati’, portato in scena dalla compagnia teatrale locale ‘Il Revellino’.

Domenica 14 ottobre si festeggia l’arrivo dell’autunno e dei suoi prodotti tipici a 'Vini & Vivai', evento promosso dalla locale associazione Pro Loco La Fonte. Nella stessa giornata di domenica sarà possibile partecipare alla 'Camminata tra Arte&Storia' per conoscere le bellezze storico-culturali di Canneto sull’Oglio.

A fare da cornice a tutti gli eventi, dal 6 al 21 ottobre, saranno gli splendidi giardini allestiti in piazza Gramsci dai vivaisti di Canneto. Il 21 ottobre sarà proprio la giornata dedicata alla produzione vivaistica, eccellenza del territorio cannetese, con l’evento 'I Colori del Verde': nella loro ultima giornata di esposizione al pubblico i giardini saranno animati da eventi musicali e corredati dalla possibilità di visite anche in orario serale al Museo Civico, che nella mattinata di domenica inaugurerà il nuovo percorso tattile dedicato a ciechi e ipovedenti, ma anche a tutti coloro che oltre ad ammirare le bellissime bambole della collezione del giocattolo vorranno toccare con mano i materiali di cui sono fatte. 

Intanto domenica 30 settembre si rinnova l’appuntamento con la Borsa-scambio del giocattolo d'epoca e di modernariato giunta alla sua 26^ edizione. Un nutrito numero di espositori e collezionisti presenteranno al pubblico i loro pezzi più interessanti: dalle antiche bambole in biscuit alle più recenti in vinile, passando per quelle in cartapesta, polistirolo e polietilene; trenini in latta, cavalli a dondolo, giochi in legno, soldatini e macchinine. Una vera e propria festa di colori che susciterà nei visitatori ricordi legati ai giochi della loro infanzia.

L'occasione dunque si presenta ghiotta non solo per gli appassionati del collezionismo di giocattoli, ma anche per i bambini che sono attesi in Piazza Gramsci sabato 29 settembre dalle 15 alle 18 per una Borsa Scambio dei bambini, intitolata 'Il Paese dei Balocchi' (per info e iscrizioni: info@museodelgiocattolofurga.it; telefono 339/6763064).

La Borsa Scambio si svolgerà come da tradizione nella tendostruttura allestita nell’area pedonale antistante il Museo Civico, che ospita la Collezione del Giocattolo Giulio Superti Furga e l’Ecomuseo delle valli Oglio-Chiese e sarà corredata da una serie di eventi che offriranno una full immersion nel mondo dei giocattoli.

Sabato 29 settembre riapre inoltre dopo la pausa estiva il Teatro Comunale Mauro Pagano con la proposta dell’opera ‘Il fantasma di Canterville’, portata in scena dall’Accademia Teatrale Francesco Campogalliani di Mantova.