il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

I premi Renzi e Smerieri ai bravissimi di liuteria

Una breve e sentita cerimonia, suggellata da un concerto degli studenti della scuola internazionale di liuteria e liceo musicale

I premi Renzi e Smerieri ai bravissimi di liuteria

Claudio Gavazzeni e Christofer Kurz, vincitori del premio Renzi

CREMONA — Una breve e sentita cerimonia, suggellata da un concerto degli studenti della scuola internazionale di liuteria e liceo musicale, ha accompagnato la consegna dei premi intitolati a Sergio Renzi e a Flavio Smerieri.

La giuria del premio Renzi — presidente Nayla Renzi, componenti Francesco Toto, Stefano Trabucchi, Giorgio Scolari ed Ezio Scarpini — ha decretato quali vincitori, ex aequo, Christofer Kurz (5 A liuteria), autore de La cassa armonica secondo Nigel Harris, e Claudio Gavazzeni (5 B liuteria) con l’elaborato Le corde in budello dal XV secolo ad oggi. Hanno partecipato al concorso anche Raquel Salazar Saldivar (5 A liuteria) con Pietro Guarneri di Mantova - La vita e l’opera, Ilaria Anastasi (3 B liuteria) con Un violino in pezzi, Clemence Chaize-Riondet (3 B liuteria) con Violino francese di Breton, e Laura Porta con Dendrocronologia.

Con l’elaborato Compasso di Nicomede (coordinato dai professori Monica Porfido e Angelo Sperzaga) Julian Cancelliere ed Ebata Ayako si sono aggiudicati il premio Smerieri, assegnato dalla giuria presieduta da Barbara Sciò e composta da Stefania Smerieri, Francesco Toto, Stefano Trabucchi e Giorgio Scolari. Oltre ai due vincitori, al concorso hanno partecipato Yamada Masayuki (3 B liuteria) con Misurazione della viola d’amore, Christofer Kurz (5 A liuteria) con La cassa armonica secondo Nigel Harris, Ilaria Anastasi (3 B liuteria) con Un violino in pezzi, e Giulio Maisenti ed Ezio Usai (3 B liuteria) con Viella a cinque corde.

Dopo le premiazioni, si sono esibiti gli studenti An Ayoung (violino), Jee Sung Hyun (violino), Lee Dong Jin (viola) e Lee Nagyeong (violoncello), tutti della scuola di liuteria, e il duo di chitarristi David Moneta e Stefano Vivaldini del liceo musicale. In programma, musiche di Mario Castelnuovo-Tedesco, Antonio Vivaldi e Carlos Gardel.

La cerimonia è stata preceduta da una visita guidata alle Stanze per la musica, la collezione di strumenti storici a pizzico donati da Carlo Alberto Carutti al museo civico Ala Ponzone.

08 Ottobre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000