il network

Martedì 12 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


Sabato 26 novembre - Galleria XXV Aprile - Cremona

In piazza le “Clementine Antiviolenza” di Confagricoltura Donna

In piazza le “Clementine Antiviolenza” di Confagricoltura Donna

 Dire no alla violenza contro le donne. Confagricoltura Donna Lombardia celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne organizzando un banchetto di solidarietà ed offrendo al pubblico le clementine assunte come simbolo dell’antiviolenza di genere, insieme all’AIDA - Associazione Incontro Donne Antiviolenza onlus di Cremona, sabato 25 novembre a Cremona - dalle 10 alle 16 - presso la Galleria XXV aprile, nell’ambito della Festa del Torrone.

 Le imprenditrici di Confagricoltura Donna Lombardia, insieme alle volontarie della Onlus cremonese, distribuirà al pubblico, su offerta libera i saporitissimi agrumi di stagione, delle clementine assunte come simbolo dell’antiviolenza di genere, così come la rosa è l’omaggio tradizionale per San Valentino e la mimosa deve la sua fama alla festa delle donne dell’8 marzo.

 “Le clementine – spiega Gabriella Poli, presidente nazionale di Confagricoltura Donna - sono diventate il simbolo di questa lotta a combattere la piaga del femminicidio e delle tante forme di violenza subite dalle donne. Sono associate fin dall’inizio all’atroce uccisione nel maggio del 2013 di Fabiana Luzzi, giovane studentessa di Corigliano Calabro, massacrata dall’ex fidanzato in un agrumeto della piana di Sibari e prese a simbolo di tutte le donne vittime di non amore. Le imprenditrici di Confagricoltura Donna – prosegue la presidente Poli - hanno così dato ribalta a questo agrume, potente alleato della salute e motore di crescita economica”. Da quest’anno la manifestazione si fregia anche del patrocinio del Mipaaf – Ministero delle politiche agricole.

 L’iniziativa si svolgerà in contemporanea anche a Bari, Bologna, Cosenza, Roma e a Perugia il 26 di novembre.

 “Ancora una volta Confagricoltura Donna Lombardia è in prima linea - prosegue la presidente regionale, Caterina Brazzola - il nostro impegno è di fondamentale importanza perchè, nel prendere posizione contro ogni forma di discriminazione e violenza nei confronti delle donne, offre sostegno concreto ai Centri antiviolenza e a tutti i servizi gratuiti offerti”.

 La somma raccolta sarà interamente devoluta all’associazione AIDA di Cremona, che da quindici anni accoglie la richiesta di aiuto delle donne che subiscono violenza.

25 Novembre 2017