il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Platina, consigli e ricette per mantenersi in salute

Al liceo Manin da martedì 13 gennaio

Platina, consigli e ricette per mantenersi in salute

Un ritratto del Platina

CREMONA — Avrà inizio martedì prossimo, alle ore 17, il ciclo di conferenze di Cultura per la città del liceo Manin intitolato quest’anno Cremonesi illustri tra letteratura, arte e scienza nei secoli XV e XVI: alle radici di un’identità culturale.
Il periodo preso in esame, il Rinascimento, è sicuramente tra i più importanti e ricchi per la nostra città e per l’Italia in generale ed ha prodotto opere straordinarie.
Nel primo incontro, ‘Bartolomeo Sacchi: Il piacere onesto e la buona salute. Come affrontare serenamente, saggiamente e igienicamente la vita… per non parlar dei papi’, Chiara Persico intende mostrare la poliedricità di interessi di questo personaggio complesso, nato nel 1421 a Piadena, da cui il soprannome Platina (da non confondersi con Giovanni Maria Platina, l’intarsiatore), vissuto a contatto con le corti e i personaggi più importanti del suo tempo a Mantova, Firenze e Roma. La sua vita ricca di eventi anche drammatici, di riconoscimenti e condanne, di favori e privazioni, lo ha portato ad occuparsi attivamente delle vicende del suo tempo. Sisto IV gli affida l’incarico prestigioso di comporre il Liber de vita Christi ac omnium pontificum, narrazione che prende le mosse da Cristo e da san Pietro fino al pontificato di Paolo II, di cui è contemporaneo ed oppositore. La relatrice presenterà alcune tra le narrazioni più curiose, fantasiose o critiche, relative a papi di diverse epoche.
Ma la composizione del libro De honesta voluptade et valetudine, cioè Il piacere onesto e la buona salute, rivela anche altri interessi. Sarà una sorpresa scoprire ricette di cucina ancora in uso, consigli dietetici, valorizzazione del cibo del territorio e suggerimenti sull’importanza di fare sport redatti con lo stesso impegno, la stessa cura stilistica e la stessa importanza riservata alle altre opere. La concezione del Platina si mostra non solo anticipatrice di tante tendenze attuali, ma anche frutto di un interesse vastissimo per tutto ciò che riguarda l’uomo e la sua presenza nel mondo che lo circonda, tipica del Rinascimento.

11 Gennaio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000