il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Fiorello: 'Interpretando Modugno ho riscoperto pezzi di vita e di mio padre'

L'attore è sul palco del Ponchielli il 18 e il 19 dicembre con 'Penso che un sogno così...'

Fiorello: 'Interpretando Modugno ho riscoperto pezzi di vita e di mio padre'

Beppe Fiorello

CREMONA - Domenico Modugno non solo come cantante e persona, ma come scenario: è questo che propone Beppe Fiorello con 'Penso che un sogno così…' in scena il 18 e il 19 dicembre (ore 20.30) al Ponchielli in apertura della Stagione di prosa 2014/2015. Con Fiorello saranno in scena Daniele Bonaviri e Fabrizio Palma, che eseguiranno le musiche dal vivo; la regia è di Giampiero Solari.

 

Come nasce e da che esigenza parte lo spettacolo Penso che un sogno così...? «Nessuna esigenza particolare, nasce dal fatto di aver riscoperto pezzi della mia vita e di mio padre mentre interpretavo Modugno nella fiction di qualche anno fa. Così ho deciso di sovrapporre mio padre a Mimmo e viceversa, ne è̀ nato un racconto non solo personale. Molti spettatori si rivedono, altri riconoscono un’Italia bellissima, altri ancora una colonna sonora indimenticabile».

 

L'intervista integrale di Nicola Arrigoni a Beppe Fiorello su La Provincia di giovedì 18 dicembre

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

18 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000