il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIO/BASKET

Cremo e Vanoli in casa
Obiettivo rilancio

Nuovi volti in campo per le due big dello sport cittadino: i grigiorossi contro la Pro Patria, i biancoblù attendono Caserta

Cremo e Vanoli in casa
Obiettivo rilancio
CREMONA - Domenica di impegni casalinghi per le due 'big' dello sport cremonese. Dopo la sosta di fine anno, torna il calcio giocato: il campionato della Cremonese riparte dalla sfida contro la Pro Patria, terz'ultima in classifica. I grigiorossi si presentano in campo con una squadra rinnovata. Nei volti e, si confida, anche nell'animo. Perché quella odierna è una partita chiave per rilanciare le ambizioni di promozione diretta. Al PalaRadi, invece, alle 18.15 la Vanoli attende Caserta. L'obiettivo è uno soltanto: vincere. Per interrompere la seria nera di sette sconfitte consecutive.
 
CREMONESE - PRO PATRIA. Sono 19 i giocatori convocati da Vincenzo Torrente per la gara di oggi (calcio d'inizio alle 14.30). Nella lista compare anche il difensore Zieleniecki, che potrebbe prendere il posto di Giorgi se non dovesse stare bene; per il resto la formazione è quasi decisa, anche alla luce delle assenze per squalifica di Palermo e Caridi. Manca Minelli (contrattura) il cui posto dovrebbe essere occupato da Moi per lasciare Bergamelli esterno sinistro e Caracciolo esterno destro. Abbate sarà il secondo centrale. A centrocampo Loviso e Armellino dal primo minuto con il dubbio Martina Rini che non è al top e dovrebbe partire dalla panchina. Esterni Casoli e Campo. Se Martina Rini dovesse fare la riserva si va verso un 4-4-2. L'undici di partenza, dunque, dovrebbe essere il seguente: Bremec, Caracciolo, Bergamelli, Loviso, Moi, Abbate, Casoli, Armellino, Della Rocca, Campo, Brighenti.

VANOLI CREMONA - PASTA REGGIA CASERTA. Emotivamente il momento è difficile, al di là della classifica che relega i biancoblù sul fondo insieme a Pesaro. Coach Pancotto nella conferenza stampa di venerdì è andato subito al sodo, individuando nella difesa la chiave per provare a battere una team in salute. E' certo il debutto di Zavackas, tredicesimo tesserato di una stagione nella quale la squadra ha completamente cambiato pelle. Il lituano è chiamato ad alzare il livello tecnico e fisico di una Vanoli, che sette giorni fa ha subito 94 punti in casa contro Varese. Tra gli ospiti non ci sarà Moore (infortunio al ginocchio destro), il che costringerà Molin a rivedere le proprie rotazioni degli esterni, concedendo maggior minutaggio a Mordente, ma anche a Vitali junior. A Woodside il compito di mandare fuori giri Hannah, regista da campo aperto, capace di servire quasi 5 assist a partita, mantenendo comunque pericolosità offensiva. 

05 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000