il network

Mercoledì 28 Giugno 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


MARTIGNANA PO

Andrea Devicenzi medaglia d'argento agli Europei di Paratriathlon

L'atleta di Martignana Po si è piazzato al secondo posto nella manifestazione di Alanya

Andrea Devicenzi medaglia d'argento agli Europei di Paratriathlon

Devicenzi assieme al tecnico federale Antonella Giusti

ALANYA (Turchia) – Si tinge d’argento l’Europa di Andrea Devicenzi. Nella gara dei Campionati Europei di Paratriathlon disputati nel fine settimana ad Alanya (Turchia) l’atleta disabile di Martignana Po ha superato se stesso e si è piazzato al secondo posto migliorando così il bronzo agli Europei di Eilat in Israele dello scorso anno.  

“La gara – racconta Devicenzi - è iniziata alle 13.35 dopo la partenza della categoria TRI1 alle 13. Sotto ad un caldo infernale la frazione di nuoto l'ho completata con il mio ritmo senza esagerare, senza essere staccato troppo dai primi. Presa la bici ho cominciato da subito a pedalare forte, 19 km la distanza ed entro primo nella zona cambio. Parto subito la corsa con le stampelle e le energie sono già al lumicino. Due giri da 2,5 km con una breve salita di 200 metri che mi farà parecchio soffrire”.

Qui Devicenzi viene raggiunto al secondo km prima dal tedesco Stefan Loesler – che andrà a vincere l’oro con il tempo di 1:16:38 - poi da Christian Troger, austriaco, tagliando così il traguardo terzo, mantenendo così lo stesso risultato dello scorso anno in Israele. Dopo circa mezz'ora, Troger viene squalificato per aver tagliato il traguardo senza scontare la penalità (era sceso dalla bici in zona cambio dopo la linea). “La gara è stata tra le più sofferte e dure. Anche in questa occasione ho avuto molti spunti su cui lavorare e penso che per il futuro ci sarà da lavorare sempre più perché il livello paralimpico cresce ad ogni manifestazione. È la mia medaglia migliore fin qui conquistata e la dedico a mia moglie ed alle mie bimbe Giulia e Noemi". Devicenzi ha chiuso la gara in 1 ora 27 minuti e 17 secondi staccando di 1 minuto ed 1 secondo il compagno di nazionale Giovanni Sasso. La nazionale di paratriathlon ha chiuso la manifestazione con un bottino più che lusinghiero formato da un oro (Michele Ferrarin TRI3), due argenti (Devicenzi TRI2 e Andrea Bozzato TRI5) e tre bronzi (Alessandro Colombo TRI5, Gianni Sasso TRI2 e Maurizio Romeo TRI6B con la guida Alessandro Burato). 

17 Giugno 2013