il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


ALLO ZINI ARRIVA IL TRAPANI

Cremo, per i playoff serve un miracolo

Battere la capolista e sperare nel successo del Sud Tirol

Cremo, per i playoff serve un miracolo

[FIRMA]<MC>CREMONA — Probabilmente oggi pomeriggio scorreranno i titoli di coda del campionato della Cremonese. Per raggiungere il quinto posto, quello che dà diritto a disputare i playoff, ci vogliono un paio di miracoli: la vittoria dei grigiorossi con il Trapani e la sconfitta della Tritium a Bolzano contro il Sud Tirol. Un miracolo può anche avverarsi, due è quasi impossibile. Anche perchè a Sud Tirol e Tritium basta un pareggio per raggiungere i rispettivi traguardi; playoff per gli altoatesini, non retrocessione diretta per i brianzoli. E, anche per citare un personaggio che è scomparso la scorsa settimana (Giulio Andreotti), a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina.
La Cremonese può fare la sua parte giocando alla meglio contro un Trapani che invece spera di festeggiare la promozione in serie B proprio allo Zini al termine di una stagione di grande spessore. I siciliani hanno buttato l’occasione di chiudere i conti domenica scorsa con il pareggio interno con la Reggiana. E oggi non possono sbagliare, anche perchè devono guardare a Bergamo dove il pari classifica Lecce affronta un AlbinoLeffe ormai tranquillo.
La Cremonese di Scienza ha il dovere di provarci, di non lasciare nulla di intentato. E’ chiaro che le notizie che arriveranno dagli altri campi possono incidere sul morale della squadra, ma l’orgoglio deve essere forte sino al triplice fischio finale. L’allenatore grigiorosso, contro la squadra meglio attrezzata del girone (Boscaglia da anni sta facendo un grande lavoro), probabilmente ripropone lo stesso undici che domenica scorsa ha vinto di goleada a San Marino, con la sola variante iniziale di Carlini al posto dell’infortunato Pinardi. Una squadra offensiva che d’altra parte sa che un pareggio non servirebbe a nulla.
Non sarebbe male che proprio all’ultima di campionato, anche se le cose dovessero andare in senso negativo, che i tifosi cominciassero ad incoraggiare il lavoro che Gigi Simoni sta per iniziare. Perchè l’anno prossimo deve essere tutta un’altra musica.
<CF120><CP5><CL7.5>© RIPRODUZIONE RISERVATA<QR>
CREMONA — Probabilmente oggi pomeriggio scorreranno i titoli di coda del campionato della Cremonese. Per raggiungere il quinto posto, quello che dà diritto a disputare i playoff, ci vogliono un paio di miracoli: la vittoria dei grigiorossi con il Trapani e la sconfitta della Tritium a Bolzano contro il Sud Tirol. Un miracolo può anche avverarsi, due è quasi impossibile. Anche perchè a Sud Tirol e Tritium basta un pareggio per raggiungere i rispettivi traguardi; playoff per gli altoatesini, non retrocessione diretta per i brianzoli. E, anche per citare un personaggio che è scomparso la scorsa settimana (Giulio Andreotti), a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina.La Cremonese può fare la sua parte giocando alla meglio contro un Trapani che invece spera di festeggiare la promozione in serie B proprio allo Zini al termine di una stagione di grande spessore. I siciliani hanno buttato l’occasione di chiudere i conti domenica scorsa con il pareggio interno con la Reggiana. E oggi non possono sbagliare, anche perchè devono guardare a Bergamo dove il pari classifica Lecce affronta un AlbinoLeffe ormai tranquillo.La Cremonese di Scienza ha il dovere di provarci, di non lasciare nulla di intentato. E’ chiaro che le notizie che arriveranno dagli altri campi possono incidere sul morale della squadra, ma l’orgoglio deve essere forte sino al triplice fischio finale.

12 Maggio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000