il network

Domenica 19 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


BASKET SERIE A

Umana Venezia troppo forte, la Vanoli cede (92-81)

Duro match contro la formazione campione d'Italia per i biancoblu di coach Meo Sacchetti

Umana Venezia - Vanoli Cremona ore 20.45

Darius Johnson-Odom della Vanoli

CREMONA - Altra sfida durissima per la Vanoli che nell'anticipo della quarta giornata di campionato affronta in campo avverso i campioni d'Italia in carica della Umana Reyer Venezia.

Buon inizio dei padroni di casa (7-2 al 2'), ma la Vanoli pareggia (7-7) e sorpassa con Johnson-Odom (7-12 al 4'). Gioca bene la Vanoli (12-17) che segna la tripla con Milbourne e va a segno con l'azione da tre punti di Martin (12-20 al 5'). Ancora DJO dalla lunetta (14-22), parziale di 7-0 Venezia (21-22 all'8') grazie alla difesa a zona. Sorpasso dei padroni di casa (23-22), bomba di Martin e subito di Watt (26-25), con il tempo che si chiude sul 30-25 grazie ai liberi e alla schiacciata di Orelik.

Portannese apre le 'danze' nel secondo quarto (30-27), a segno Drake Diener (31-29), ma Jenkins trova la tripla (34-29 al 12'). Parziale di 6-0 Cremona (34-35 13'), allunga Venezia con l'ex Peric (40-35) e con l'altro ex Biligha (44-37 al 17'). Azione da tre punti di Sims (44-40), segna Milbourne (44-42), un libero di Martin (44-43), poi Venezia trova la tripla con Orelik e l'azione da tre punti di Watt (50-43). Tripla di DJO, ma Watt segna da sotto (53-46) e manda le squadre all'intervallo lungo con Venezia avanti di 7.

Tripla di Bramos in avvio di terzo quarto (56-46), la Vanoli recupera (58-52) ma Venezia è squadra di levatura europea e riallunga (61-52 al 24'). Più 14 per i locali al 26' (68-54), 73-58 al 28', Cremona fa tanta fatica e il quarto si chiude 76-59.

Ultimo quarto con Venezia in controllo totale del match (85-62) e parziale che si trascina verso la fine senza sussulti, anche se la Vanoli riesce a limare il distacco nel finale (92-81).

21 Ottobre 2017