il network

Domenica 19 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CALCIO SERIE B

La Cremonese fa suo (2-0) il derby con il Brescia

Grande prova dei ragazzi di Tesser, in rete Piccolo e Claiton, grigiorossi nei primi posti della classifica

Cremonese-Brescia ore 19 (stadio Zini)

La curva della Cremonese

CREMONA - Una grande Cremonese fa suo il derby con il Brescia e si porta nei primissimi posti in classifica. Splendida prova dei ragazzi di Tesser che hanno giocato una partita di alto livello. Eccezionale il primo gol di Piccolo, Claiton chiude i conti con una incornata nella ripresa.

IL MATCH IN PILLOLE

  • Finisce 2-0 per la Cremonese. Successo meritato, il Brescia nella ripresa non è riuscito a recuperare lo svantaggio e il raddoppio di Claiton si è rivelato una vera e propria mazzata
  • 92' cross di Paulinho per la testa di Cavion che sfiora il terzo gol per la Cremonese
  • 91' Rivas, appostato in area della Cremonese, manca l'impatto con il pallone
  • 90' quattro minuti di recupero
  • 87' la Cremonese gestisce il match
  • 81' si rivede il Brescia alla conclusione, il tiro di Machin è centrale e Ujkani blocca facile
  • 73' la Cremonese sfiora il tris con un diagonale di Brighenti (palla di Piccolo), deviato da Cancellotti, parato d'istinto da Minelli
  • 70' GOL DELLA CREMONESE - Colpo di testa vincente di Claiton su calcio d'angolo di Piccolo. Secondo gol consecutivo di Claiton, ancora di testa, dopo quello segnato a Cittadella.
  • 69' il Brescia ci prova con diversi cross che piovono in area grigiorossa, ma, per il momento, Ujkani non corre rischi
  • 61' Cremonese vicina al raddoppio: palla dentro di Mokulu per Cavion che centra, Brighenti manda fuori in rovesciata
  • 57' Brescia pericoloso con un tocco di Caracciolo, palla sul fondo
  • 55' occasione per la Cremonese con un potente tiro cross di Almici parato da Minelli sul primo palo, la palla resta lì e Mokulu non riesce a ribadire in rete
  • 48' buona occasione per la Cremonese: Mokulu, lanciato in profondità da Pesce, entra in area resistendo a Meccariello, riesce a calciare in diagonale, ma il difensore del brescia devia in angolo
  • Secondo tempo.  L'illuminazione sta tornando, non è ancora al cento per cento, ma ci sono le condizioni per riprendere
  • E' saltato l'impianto elettrico e lo Zini è al buio, l'intervallo si protrarrà di almeno dieci minuti per consentire ai tecnici di ripristinare l'illuminazione
  • Fine primo tempo. Bello spettacolo allo Zini, sia in campo che sugli spalti. La Cremonese va al riposo in vantaggio 1-0 grazie allo strepitoso gol di Piccolo. Una prima frazione davvero bella, con tante emozioni e occasioni.
  • 44' il Brescia sembra avere accusato il colpo e fa fatica a riproporsi con pericolosità
  • 38' GOL DELLA CREMONESE - Azione personale di Piccolo che parte dalla trequarti, resiste a Ndoj, arriva al limite dell'area, va via a Gastaldello, resta in piedi sul tentativo di contrasto di Bisoli e con un diagonale di sinistro fa secco Minelli. Gran gol
  • 35' gol annullato al Brescia. Gastaldello mette dentro da pochi passi, ma è in fuorigioco sul colpo di testa di Meccariello
  • 32' altra palla-gol per la Cremonese: Almici crossa bene da destra, Brighenti si butta sul primo palo, colpisce di testa, ma la palla è fuori di poco
  • 30' grossa occasione per la Cremonese. Brighenti parte in campo aperto, dopo un errore di un avversario, arriva al limite dell'area e un rimpallo favorisce Mokulu. Il congolese è bravissimo a girarsi mettendo fuori causa i difensori del Brescia e trovadnso solo davanti a Minelli. Tocco d'esterno a scavalcare il portiere e palla clamorosamente sul fondo
  • 27' brutto fallo di Caracciolo (Brescia) su Cavion, cartellino giallo
  • 27' Cremonese in attacco, cross rasoterra e deviazione verso la propria porta di Gastaldello con il pallone che si stampa sulla traversa.
  • 26' buona occasione per il Brescia: deviazione di Meccariello sotto misura, su cross di Furlan, tra la braccia di Ujkani
  • 20' dopo alcuni minuti di pressione del Brescia, si rivede la Cremonese in avanti con un cross di cavioon che attraversa tutta l'area senza che Mokulu e Brighenti riescano a toccare
  • 16' palo clamoroso per il Brescia, Somma va via a Cavion lascia partire un gran tiro che si stampa sul montante alla destra di Ujkani. Buon momento perle 'rondinelle'
  • 15' il Brescia fa girare palla, ritmi non altissimi
  • 11' la partita è combattuta, le squadre lottano senza risparmiarsi
  • 6' cross di Martinelli, Ujkani esce in presa alta, si scontra con Marconi e Caracciolo, ma riesce a riprendere il pallone senza che l'attaccante del Brescia ne approfitti.
  • 2' è partita all'attacco la Cremonese che in due minuti ha collezionato un angolo e un buon pallone in area per Brighenti. L'attaccante si gira bene ma viene stoppato
  • Fischio d'inizio
  • Tutto pronto per il derby Cremonese-Brescia. Stadio Zini stracolmo e grande spettacolo sugli spalti. Nell'undici iniziale della Cremonese c'è Marconi (al posto di Canini) a fianco di Claiton al centro della difesa e Procopio terzino sinistro. A centrocampo Cinelli insieme a Cavion e Pesce. In avanti la coppia Brighenti-Mokulu
  • Città blindata per il derby Cremonese-Brescia. Storica rivalità tra le tifoserie (da Brescia sono arrivate 2.700 persone) e forze dell'ordine schierate nei punti strategici
LE FORMAZIONI UFFICIALI
Cremonese (4-3-1-2) Ujkani; Almici, Marconi, Claiton, Procopio; Cavion, Pesce, Cinelli; Piccolo (84' Macek); Brighenti (76' Paulinho), Mokulu (88' Garcia Tena). A disposizione: Ravaglia, Canini, Garcia Tena, Macek, Scarsella, Castrovilli, Perrulli, Paulinho, Scappini. All. Tesser.
Brescia (4-3-3) Minelli; Somma, Meccariello (72' Cancellotti), Gastaldello, Longhi (84' cattaneo); Martinelli, Bisoli, Ndoj (52' Machin); Rivas, Furlan, Caracciolo. A disposizione: Andrenacci, Pelagotti, Cancellotti, Rinaldi, Cattaneo, Lancini, Cortesi, Dall'Oglio, Bagadur, Di Santantonio, Machin, Bandini. All. Marino.
Arbitro: Pillitteri di Palermo (assistenti Fiore di Barletta e Borzomì di Torino, quarto uomo Curti di Milano).
Note: ammoniti Caracciolo, Pesce, Machin, Cancellotti, Clayton, Somma.

20 Ottobre 2017

Commenti all'articolo

  • cristian

    2017/10/21 - 13:01

    Mi fa sorridere la caduta di stile dei bresciani, che si sono autoconvinti di aver dominato a livello di tifo. Dopo un timido "si gioca in casa ", sono stati demoliti dall'incessante ruggito della Curva Sud Erminio Favalli. Sono un rudere di tifoseria segmentata in mille piccole e discordanti tribù ( i 4 gatti comunisti del 1911, i silenziosissimi orceani, e altri che non vale nemmeno la pena di ricordare). Basta il fatto che gli abbiamo dedicato un bel "siete al cinema" (con tanto di seduta/alzata dai gradoni della Sud). Forse credevano di avere di fronte ancora i soliti 2000 ultras sfiancati dai continui fallimenti societari... bhe, LA SUD HA DOMINATO, GRAZIE ANCHE AI RAGAZZI CHE HANNO RIANIMATO QUEL CIMITERO DI TRIBUNA !! Cristian Sbaraini

    Rispondi