il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET, SERIE A2

Vanoli, Ruzzier è il nuovo play

Al giocatore triestino, classe 1993, club e coach affideranno l’importante ruolo di metronomo della nuova formazione

Vanoli, Ruzzier è il nuovo play

Michele Ruzzier

CREMONA - Michele Ruzzier è il nuovo play della Vanoli. Il 24enne - 185 cm per 82 kg in arrivo dalla Fortitudo Kontatto Bologna con cui ha giocato la semifinale playoff - ha firmato fino al 30 giugno 2019.

Nato a Trieste il 9 febbraio 1993, dopo aver completato tutta la trafila giovanile nel club della sua città natale, è approdato in prima squadra nel 2011, ritagliandosi presto un ruolo importante: nella stagione 2011/2012, infatti, guida da titolare l'Acegas Trieste alla promozione in Legadue con 8.3 punti, 1.3 assist e 1.2 recuperi di media a partita. A livello giovanile indossa anche la maglia azzurra delle Nazionali Under 18 e Under 20: con quest'ultima nel 2012 sotto la guida di coach Pino Sacripanti vince l'oro agli Europei di Tallin battendo in finale la Lettonia.

Disputa altre due stagioni a Trieste, nel 2013/2014 si riguadagna il posto nello starting five e in 30 gare viaggia a 8.5 punti di media con 2.7 assist e 2.5 rimbalzi di media, guadagnandosi la chiamata nella Nazionale Sperimentale e attirando su di sé le attenzioni dell'Umana Venezia, con cui farà il suo esordio in Serie A. In due anni alla Reyer fa registrare 2.3 punti e 1.6 assist in 12 minuti di impiego medio, assaggiando anche l'Eurocup (2.8 punti e 1.7 assist in 16 gare). Nella passata stagione ha giocato in prestito alla Fortitudo Kontatto Bologna, viaggiando a 5.9 punti di media con 3.7 assist, 1.1 recuperi e il 51.1% al tiro e vincendo la Supercoppa di LNP.

 “Michele è un giocatore di talento - lo ha presentato il gm Andrea Conti - da lui ci aspettiamo molto e credo che quest'anno per lui possa essere un po' quello della consacrazione ad alto livello. A Venezia ha dimostrato di poter tenere il campo sia in Serie A sia in Europa, alla Fortitudo forse ha avuto una stagione un po' più complicata. Ma ha grandi motivazioni e sono certo che farà bene”

“Sono felicissimo di entrare a far parte della famiglia Vanoli. Appena c'è stata la possibilità di venire a giocare a Cremona - ha spiegato Ruzzier - ho ovviamente detto subito di si. La società mi ha subito trasmesso fiducia e la possibilità di giocare con un grande allenatore come Meo Sacchetti per un giovane come me è una gran bella cosa. Sono contento ed entusiasta e non vedo l'ora di cominciare”

05 Luglio 2017