il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET SERIE A2

Vanoli, per la panchina spunta Meo Sacchetti

L'allenatore di Altamura si deve liberare dal contratto con Brindisi. Le alternative rimangono Paolo Moretti e Demis Cavina

Vanoli, per la panchina spunta Meo Sacchetti

Coach Meo Sacchetti

CREMONA - Ha preso una svolta clamorosa la vicenda legata all'ingaggio del nuovo allenatore della Vanoli Basket. Il nome nuovo e altisonante è quello di Meo Sacchetti, coach campione d'Italia nel 2015 con il Banco di Sardegna Sassari, sotto contratto con l'Enel Brindisi dove è arrivato proprio all'inizio della scorsa stagione. Secondo le indiscrezioni, il gm biancoblu Andrea Conti avrebbe iniziato a sondare questa pista già da qualche settimana, dopo le notizie arrivate da Brindisi dove lo sponsor Enel ha di fatto ridotto notevolmente il proprio apporto economico e dove il progetto che aveva convinto Sacchetti pare ora di difficile realizzazione. Il tecnico, ex pilastro da giocatore della Nazionale italiana e della Pallacanestro Varese e dell'Auxilium Torino, sarebbe stato convinto dalla bontà del progetto della Vanoli che nel giro di due-tre stagioni vuole ritornare in serie A. L'ostacolo, in questo momento, è la possibilità da parte di Sacchetti di uscire dal contratto che lo lega a Brindisi; per questo è all'opera il procuratore del tecnico. Se non si dovesse concretizzare questa soluzione, allora la Vanoli punterà su uno tra Paolo Moretti e Demis Cavina, gli allenatori che hanno già avuto un colloquio con la società e che sono disponibili ad accettare la panchina biancoblu.

15 Giugno 2017