il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET

Delirio Juvi, altra promozione: ora è Serie C Gold

La squadra di Brotto al terzo salto di categoria consecutivo. Davanti a duecento tifosi è festa grande: Erba battuta 67-53

Delirio Juvi, altra promozione: ora è Serie  C Gold

Foto di gruppo con giocatori e tifosi festanti alle loro spalle

ERBA - Festa doveva essere e festa è stata. La Juvi Ferraroni non si ferma più e conquista la sua terza promozione negli ultimi tre anni. Di fatto da quanto la famiglia Ferraroni ha fatto risorgere il glorioso simbolo oroamaranto la squadra ha dominato prima il campionato di Promozione, poi di serie D e infine quello di serie C Silver.
Mercoledì 31 maggio, dopo il netto successo in gara 1, la squadra di Gigi Brotto ha chiuso i conti contro Le Bocce Erba (53-67) al termine di un match combattuto ma sempre dominato dalla squadra cremonese. La Juvi ha accettato di buon grado i ritmi frenetici imposti dai più giovani padroni di casa ma è sempre stata in grado di gestire palloni e cronometro. Decisiva soprattutto la partenza degli oroamaranto che ha dato una spallata importante se non decisiva alla gara. La differenza l’hanno fatta Cazzaniga (clamoroso nel primo tempo) e una difesa asfissiante che ha tolto ogni punto di riferimento ai padroni di casa. Erba si è affidata soprattutto al tiro da fuori senza però riuscire a impensierire troppo la Juvi. Nel giro di pochi minuti Moreno e compagni hanno scavato il primo solco andando in fretta sulla doppia cifra di vantaggio. Cremona è stata padrona fino agli ultimi minuti del primo tempo quando Erba ha provato a cambiare marcia. Il distacco è sempre stato sotto controllo sul 26-37. A inizio ripresa l’altro parziale vincente per la Juvi Ferraroni che è letteralmente volata via dominando a rimbalzo con il solito Cazzaniga e Ababacar. Il resto è stata pura gestione del cronometro con Moreno a fare la differenza nel finale con una serie di bombe impressionanti che hanno fatto scendere in anticipo i titoli di coda sulla gara.
Il resto è stata grande festa, taglio della retina e il popolo juvino in delirio con i quasi duecento generosissimi tifosi a cantare senza sosta. Una festa che è durata fino a tarda notte sia per i giocatori che per i tifosi juvini a cantare «Gigi Brotto portaci in A1». Un passo alla volta per ora è serie C Gold.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

01 Giugno 2017

Commenti all'articolo

  • renzo

    2017/06/13 - 19:07

    Già aveva uno spazio rilevante, maggiore rispetto alle altre C.Gold, ora non ce ne sarà per nessuno, quasi come la Vanoli....

    Rispondi

  • cristian

    2017/06/01 - 22:10

    Paragonando il basket al calcio,la "C Gold" corrisponde alla categoria " Eccellenza". Non mi sembra che ci sia molto altro da aggiungere. Sempre meglio la Vanoli Cremona, anche in A2. Sbaraini Cristian

    Rispondi