il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIO SERIE D

Battuta dal Ciliverghe
La Pergolettese perde il secondo posto

Due errori difensivi condannano l’équipe cremasca ad una sconfitta che sul piano del gioco non avrebbe meritato (2-0)

Pergolettese

Il tecnico della Pergolettese Paolo Curti

MOLINETTO DI MAZZANO (Brescia)Scivola via come un’anguilla il secondo posto dalle mani della Pergolettese. Due errori difensivi condannano l’équipe cremasca ad una sconfitta che sul piano del gioco non avrebbe meritato, ma che conferma la sua immaturità e la scarsa personalità. Come all’andata, il Ciliverghe si impone per 2 a 1 e sempre nel finale, con il minimo sforzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

LA PARTITA IN PILLOLE

  • 90' Partita finita
  • 85' GOL del Ciliverghe: rete di Del Bar con un tiro a giro che si insacca nell'angolino. Azione viziata in partenza per un fallo non fischiato su Dimas
  • 81' Sempre Boschetti, migliore in campo, pericoloso con un tiro da buona distanza che esce di poco
  • 77' Gol annullato a Boschetti per un presunto fallo di mano nel controllo
  • 74' Esce Pedrabissi entra Dimas
  • 71' Pedrabissi appoggia all'indietro per Xamin che in diagonale sfiora il palo
  • 59' GOL della Pergolettese: rete di Bodini dal dischetto
  • 58' Calcio di rigore per il Pergo per atterramento di Rossi in area
  • 53' Magico lancio di Bodini per Riceputi in area, assist centrale per Pedrabissi che insacca ma in posizione di offside
  • 46' Inizia il secondo tempo senza cambi
  • 45' Pedrabissi si mangia il gol del pari: davanti al portiere gli spara addosso il pallone
  • 39' Il Pergo continua a macinare gioco e attaccare l'area del Ciliverghe ma tutte le azioni non trovano sbocchi in area avversaria
  • 30' Ancora il Pergo in avanti con una azione insistita. Rossi alla fine calcia a fil di palo
  • 29 Grande conclusione dalla distanza di Bodini indirizzata all'incrocio deo npali. Lancini in splendido tuffo mette in angolo
  • 24' Bello scambio tra Rossi e Pedrabissi che viene fermato dall'uscita tempestiva di Lancini
  • 17' Il Pergo prova ad attaccare. Il Ciliverghe è sempre pericoloso con i lanci a cercare Bertazzoli
  • 9' Pedrabissi da fuori area impegna Lancini
  • 2' Incredibile quello successo al fischio d'inizio. Palla a due a centrocampo per il Ciliverghe, lancio lungo a cercare Bettazzoli partito sul filo del fuorigioco, il vento allunga la traiettoria e Leoni in uscita fuori tempo viene superato dallo stesso attaccante bresciano che senza difficoltà mette in rete. Gara subito in salita per il Pergo
  • 1' GOL del Ciliverghe: rete di Bettazzoli
  • Squadre schierate in campo

CREMA - Scalare di un gradino la classifica e tornare al secondo posto. E’ questo l’obiettivo della Pergolettese nello scontro diretto che andrà in scena oggi a Molinetto di Mazzano contro il Ciliverghe. In classifica, i bresciani sopravanzano i cremaschi di due punti e sono in vantaggio negli scontri diretti, avendo vinto all’andata. Per ambire alla seconda piazza, i gialloblù dovranno quindi provare ad imporsi. Impresa tutt’altro che agevole. In primo luogo per la caratura dell’avversario; secondariamente, per le tante assenze con le quali mister Curti dovrà fare di nuovo i conti. All’appello mancheranno infatti i due motori del centrocampo, Piras e Tonon, oltre al difensore Brero. In dubbio c’è anche Dimas, che in settimana si è allenato poco, mentre capitan Manzoni partirà dalla panchina, non essendo ancora al meglio della condizione dopo l’operazione al menisco.
«Diciamo che dalla prossima settimana dovremmo poter recuperare tutti gli effettivi - afferma il tecnico Paolo Curti - mentre oggi qualche assenza l’avremo ancora».
Il trainer gialloblù ha spiegato cosa chiede alla sua squadra per la gara odierna.
«In avanti dovremo fare molto movimento per tenere impegnata la difesa bresciana. A centrocampo, invece, il compito sarà quello di limitare le giocare di Carobbio e di Vignali».
Il Ciliverghe, tuttavia, è formazione a trazione anteriore e sarà probabilmente la difesa il reparto più sollecitato dei cremaschi.
«I nostri avversari sono la squadra del girone che ha mostrato il miglior impianto offensivo. Sono capaci di arrivare in zona gol con movimenti preparati in allenamento. Certo, oggi mancandogli il bomber Galuppini potrebbero perdere un po’ di qualità».
Curti si aspetta un Ciliverghe che giochi per vincere.
«Dopo di noi affronterà in trasferta il Monza, ragion per cui credo che giocherà per i tre punti, anche perché è nelle sue caratteristiche. Noi abbiamo a disposizione due risultati su tre. L’importante è evitare la sconfitta per non andare a cinque punti dal secondo posto».
Il Ciliverghe è squadra spettacolo, potendo vantare il miglior attacco del girone con 64 reti all’attivo. Di queste, 21 portano la firma del capocannoniere Galuppini (oggi però assente per squalifica al pari del difensore centrale Minelli) e 17 quella dell’ex gialloblù Bertazzoli. Tutt’altro che da primato, invece, la difesa bresciana, che è soltanto al decima meno battuta del raggruppamento. In casa propria, il Ciliverghe ha finora ottenuto otto vittorie, quattro pareggi e due sconfitte e ha conquistato meno punti che in trasferta. L’équipe allenata da Emanuele Filippini, che oggi sarà in tribuna per squalifica al pari del suo collega Paolo Curti, è reduce da cinque vittorie e un pareggio. L’ultima sconfitta casalinga risale alla 22ª giornata (1-2 col Caravaggio). Rispetto alla gara di andata, il club bresciano ha aggiunto alla rosa lo svincolato Cortinovis, Ragnoli (Vigasio) e Barwuah (Foligno), mentre ha lasciato partire Chagas (Crema), Campo (Cazzagobornato), Paderni (Adrense), Pedrinelli (Franciacorta), Pasotti (Rigamonti) e Moussa (Orsa Iseo).

Probabili formazioni
(ore 15, stadio Comunale di Molinetto di Mazzano)
Ciliverghe: Lancini; Andriani, Cistana; Carobbio, Roma, Cortinovis; Bithiene, Vignali, Bertazzoli, Mozzanica, Ragnoli. (Poffa, Trajkovic, Cortesi, Del Bar, Comotti, Paderno, Barwuah, Chinelli). All. Filippini
Pergolettese: Leoni; Alborghetti, Riceputi; Xamin, Arpini, Ghidini; Boschetti, Maietti, Pedrabissi, Rossi, Bodini. (Calvaruso, Premoli, Baggi, Manzoni, Moriggi, Cipelletti, Ibe, Donzelli, Dimas). All. Curti
Arbitro: Foresta di Nola.

02 Aprile 2017