il network

Sabato 18 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


PALLANUOTO SERIE D

Bissolati verso il campionato

La squadra ricevuta in Comune dal sindaco Galimberti e dal presidente di Padania Acque Bodini. L’allenatore Fresia: "Massimo impegno mio e dei ragazzi"

Bissolati verso il campionato

La Bissolati in Comune con Bodini, Platè, Fedeli, Segalini, Fresia e Coggi in prima fila

CREMONA - Alla vigilia dell'inizio del campionato, la squadra di pallanuoto che disputerà la serie D è stata accolta in palazzo comunale per presentarsi alla città. Martedì 14 febbraio nella sala della Consulta i biancoazzurri del presidente Maurilio Segalini sono stati accolti dal sindaco Gianluca Galimberti e dall’assessore Mauro Platè. Hanno assistito all'evento il consigliere della Bissolati Fabio Fedeli, il direttore della società di via Riglio Aldo Zambelli, il dirigente accompagnatore Marco Coggi e il presidente di Padania Acque Claudio Bodini. E' toccato a Segalini introdurre il progetto: «Il nostro obiettivo è mettere a disposizione dei giovani cremonesi risorse e strutture per farli crescere come sportivi e come persone, utilizzando la pallanuoto come mezzo». Una sorta di ‘modello Atalanta’. Segalini ha parlato con evidente orgoglio del programma varato tre anni fa quando individuò in Fabio Fresia, campione della pallanuoto, con una preparazione tecnica eccellente ma soprattutto educatore in vasca e fuori, la persona giusta per affidargli l’incarico. S’è detto deluso di fronte alla disparità di comportamento della Federazione che non ha ripescato in serie C la squadra, non tenendo conto dei meriti dell’unica società lombarda che abbia conquistato la Coppa Italia. Il campionato dovrà vedere il massimo impegno da parte di tutti in modo da centrare l’obiettivo della promozione immediata. Padania Acque affiancherà la Bissolati in alcune attività ricoprendo un importante collegamento con la realtà del territorio.
Il sindaco ha mostrato apprezzamento per l’investimento della Bissolati sui giovani che grazie alla loro fatica e al loro impegno, alla capacità di collaborare in una squadra porteranno lustro alla città non solo come atleti ma anche come persone. Ha dichiarato la disponibilità di essere accanto alla Bissolati e ha promesso la sua personale partecipazione. Fabio Fresia ha criticato l'organizzazione del campionato e ha garantito il massimo impegno suo e dei suoi ragazzi. Ha ringraziato Claudio Bodini per la disponibilità di Padania Acque nell’assicurare l’appoggio concreto negli eventi in programma nella stagione in corso: il trofeo che si è svolto il 18 dicembre e l'organizzazione dei play off che la Bissolati si offrirà di ospitare nella piscina sociale nella tarda primavera. Purché la Federazione dimostri interesse per la candidatura cremonese. Platè ha sottolineato il valore formativo dello sport. Ha parlato della piscina comunale e del bando che porterà al più presto a risolvere i problemi esistenti e a creare spazi aggiuntivi da offrire ai cremonesi. Con il recupero della convertibile indisponibile da troppo tempo, sarà possibile garantire maggiori attenzioni per la pallanuoto, senza gravare la società di ulteriori spese.
Claudio Bodini ha espresso fiducia nei giovani e ha ricordato la grande tradizione della pallanuoto a Cremona. Padania Acque sostiene lo sport del territorio e porta avanti un discorso di civiltà. Per questo fornirà le borracce agli sportivi che parteciperanno alle varie manifestazioni che si svolgeranno a Cremona, garantendo gratuitamente la fornitura di acqua potabile. L'intento è quello di limitare al massimo l'utilizzo dei recipienti di plastica, altamente inquinanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Febbraio 2017