il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIO LEGA PRO

Giana Erminio-Cremonese 2-1, Marotta gela i grigiorossi al 94'!!!

Sconfitta pesantissima. A tempo scaduto la Cremonese, arroccata in difesa, subisce il gol sull'ennesimo tentativo dei locali

Giana Erminio-Cremonese (ore 14.30)

Mister Attilio Tesser della Cremonese

Su un campo duro, sconnesso e sabbioso, Giana e Cremonese danno vita a una gara brutta. La Cremonese prova a giocare ma trova il gol nell'unico modo possibile, ovvero su palla alta: Scappini di testa sblocca il risultato al 44'. La Cremonese nella ripresa fatica ancora a giocare e non trova azioni pericolose. Al 35' Tesser prova a difendere il risultato e passa a cinque in difesa. La Giana butta palla in avanti con un forcing disperato e trova la vittoria a tempo scaduto. Al 92' Perico da fuori area batte Ravaglia, quindi al 94' un cross lungo in area pesca l'inserimento di Marotta che firma il clamoroso 2-1 della Giana.
Sconfitta pesantissima per una Cremonese che nel finale ha gestito malissimo la palla con rinvii ad oltranza sempre a favore degli avversari.
  • Gara terminata
  • GOOOL Giana: al 49' la Giana trova la rete del vantaggio con Marotta 2-1. Gelata la Cremonese
  • GOOOL Giana: al 47' pareggio della Giana con Perico che segna da fuori area
  • 4 minuti di recupero, Cremonese tutta dietro, forcing della Giana
  • Al 35' Tesser si difende; esce Perrulli e inserisce il difensore Bastrini
  • Fase concitata della gara, le due squadre provano a creare occasioni ma i portieri restano inoperosi. Scarsella tenta la rovesciata su cross di Ferretti ma la palla va fuori
  • Al 23' Tesser toglie Scappini, autore del gol e inserisce Stanco; dentro anche Porcari al posto di Pesce. La Giana inserisce Greselin per Chiarello. In precedenza era già entrato Pinardi (ex grigiorosso)
  • la Cremonese cerca di manovrare ma il campo duro e sabbioso rende la palla indomabile. La Giana prova a cambiare passo sfruttando palle lunghe sulle ali
  • al 18' rinvio di Polak di testa, palla rimessa in area sui piedi di Bruno che segna ma il gioco era fermo per posizione di fuorigioco
  • corner per la Giana, Bruno gira alto di testa
  • Poco dopo colpo di testa di Scarsella che manca la porta da pochi passi
  • Al 7' lancio per Brighenti in area, tiro in diagonale con Sanchez che si butta in anticipo ma con la gamba intercetta
  • Ripresa la partita
  • Intervallo
  • GOOOOL Cremonese. Sul calcio d'angolo testa di Scappini e vantaggio grigiorosso 1-0
  • al 44' punizione di Salviato, colpo di testa di Brighenti, Sanchez tocca contro la traversa
  • al 37' Brighenti perde palla e insegue il difensore Solerio, lo strattona un paio di volte ma l'avversario crolla una volta dentro l'area di rigore. Per l'arbitro nulla da segnalare e proteste dei locali
  • ammonito Pesce; il mediano era in diffida e dunque salterà la Carrarese allo Zini
  • al 22' colpo di testa di Scappini, il portiere Sanchez tocca la palla ma non trattiene e la sfera rimbalza davanti alla porta prima di essere rinviata lontano
  • 11' parata di Ravaglia su tiro di Biraghi
  • Buon avvio della Cremonese che tiene la palla nella metà campo della Giana
  • Al 1' subito corner per la Cremonese, Polak solo davanti al portiere spara alto sul fondo da buonissima posizione
  • Splende il sole su Gorgonzola
  • Tesser conferma le modifiche alla formazione iniziale come accennato venerdì: Ferretti a sinistra per Gemiti, Moro titolare al posto di Belingheri a metà campo, Brighenti affiancato da Scappini che torna titolare dopo tanto tempo.
  • Osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell'hotel di Rigopiano.

29 Gennaio 2017

Commenti all'articolo

  • Mino

    2017/01/30 - 03:03

    Wow! La Cremo' nella storia: roba da Guinness! Non credo sia mai successo a nessuna squadra di subire due goals, e perdere l'incontro, negli ultimi due minuti di recupero. Mr. Tesser, se i giocatori non la seguono, meglio fare un passo indietro!

    Rispondi