il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIO COPPA ITALIA

La Cremonese passa il turno, ma quanti rischi

La squadra di Tesser batte 4-3 in rimonta la Fermana

La Cremonese passa il turno, ma quanti rischi

CREMONA - La Cremonese passa il primo turno di Tim Cup ma l’esame Fermana dice che c’è tanto lavoro da fare. I marchigiani infatti timbrano tre volte la porta difesa da Ravaglia con altrettante conclusioni, a testimoniare che qualcosa da registrare c’è. Perché la Cremonese ha dominato sul piano fisico e tattico, ribaltando il risultato a suo piacimento quando ci ha provato davvero. Troppi brividi quindi per una gara che per quanto visto doveva andare via liscia. Domenica 7 agosto i ragazzi di Tesser saranno impegnati in trasferta con il Cittadella.

CREMONESE 4
FERMANA 3
Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Lucchini, Polak, Procopio; Cavion (17’st Scarsella), Porcari, Pesce (30’st Perrulli); Belingheri (30’st Maiorino); Brighenti, Scappini. A disp.: Galli, Gemiti, Ibe, Gambaretti, Luperini, Marconi, Ruci, Haouhache, Forni. All. Tesser.
Fermana (4-2-3-1): Polverino; Misin, Comotto, Bossa, Sene (30’st Russo); Urbinati, Omiccioli (1’st Forò); Petrucci, Margarita, Mariani; Molinari (34’st Cremona). A disp.: Valentini, Ghiani, Passalacqua, Ferrante, Marti, Sanchez. All. Destro.
Arbitro: Prontera di Bologna (Scarpa e Baldelli di Reggio Emilia).
Reti: 3’ e 12’st Molinari, 23’ e 32’st Porcari, 40’ Scappini, 28’st Forò, 40’st Brighenti.
Note - Ammoniti Polverino, Polak. Spettatori 1789. Angoli 5-2 per la Cremonese

01 Agosto 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000