il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET, SERIE A

Vanoli, preso il play Amato dall'Armani Milano

Il 22enne: 'Contento di essere qui perché Cremona pone al centro la valorizzazione dei giovani'

Vanoli, preso il play Amato dall'Armani Milano

Andrea Amato

CREMONA - Andrea Amato, playmaker in arrivo da Milano, è entrato a far parte del roster della Vanoli. Amato - 190 centimetri di altezza per 78 chili di peso - arriva in prestito dalla EA7 Emporio Armani.

Nato a Milano il 12 marzo 1994, Amato è cresciuto nel vivaio dell’Olimpia, con cui nel 2013 ha terminato la trafila nelle giovanili come miglior realizzatore della Finali Nazionali U19 e giocando in doppio tesseramento nella Sangiorgese in DNB.

Nel 2013 è passato in prestito in A2 a Casale Monferrato; con i piemontesi ha disputato due stagioni, la prima a 4 punti di media in 14' di utilizzo, la seconda viaggiando a 8.8 punti e 1.7 assist di media e il 42.3% da tre in oltre 20' di media, con un high di 18 (due volte contro la Givova Napoli). Nell'ultima stagione ha vestito le maglie dell'EA7 Emporio Armani Milano, facendo il proprio esordio in Serie A alla 2a giornata di campionato (3 punti in 6' contro Varese) e totalizzando 5 punti in 7 gare (23 minuti), in Euroleague contro il Laboral Kutza Vitoria e in Eurocup contro l'Aris Salonicco, e vicendo la Coppa Italia. Il 25 febbraio scorso è stato girato in prestito alla Giorgio Tesi Group Pistoia, con cui in 10 gare ha segnato 2.8 punti di media in 10' di utilizzo, con un high di 9 punti il 6 marzo 2016 contro la Pasta Reggia Caserta e di 3 assist (contro Sassari e Avellino). Nel 2012 ha anche vestito l'azzurro giocando gli Europei Under 18 a Vilnius e segnando 4.7 punti di media e nel 2015 è entrato nel giro della Nazionale Sperimentale, con cui ha disputato la Summer League di Roma e la tourneè in Cina.

“Ho avuto la fortuna di conoscere e lavorare con Andrea durante l'esperienza con la Nazionale Sperimentale dell'estate scorsa - sono le parole del vice allenatore Paolo Lepore - è un ragazzo di prospettiva, e dopo l'assaggio di Serie A che ha avuto nell'ultima stagione con Pistoia crediamo che a Cremona possa crescere ulteriormente, forte delle sue qualità che ne fanno un giocatore di impatto dalla panchina e in grado di coprire entrambi i ruoli di esterno”.

"Sono molto contento ed entusiasta di far parte della Vanoli - ha detto Andrea Amato - una società da anni protagonista del nostro campionato e che ha messo al centro della sua filosofia l’investimento e la valorizzazione dei giovani italiani. Non vedo l’ora di mettermi agli ordini di coach Cesare Pancotto con il quale ho già avuto un colloquio sui progetti futuri della società che mi ha subito convinto. Lo ringrazio sin d’ora dell’importante possibilità che mi ha prospettato, ho 22 anni e mi impegnerò al massimo per ripagare la fiducia che mi è stata concessa dalla società. Voglio dimostrare le mie qualità anche nel massimo campionato e, con le mie attitudini, contribuire nel migliore dei modi al percorso di crescita di Cremona in questo campionato."

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

07 Luglio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000