il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CICLISMO

Dondeo, si rinnova la magia

La stagione sulle nostre strade si apre lunedì 28 marzo nel segno della classica' dal 2011 riservata agli juniores

Dondeo, si rinnova la magia

L'arrivo della Coppa Dondeo 2015 a Cremona

CREMONA — Uno spettacolo che si ripete dal lontano 1948, quando il maestro pasticcere Attilio Dondeo segnò l’inizio di un’avventura destinata a scandire la storia del ciclismo cremonese. Dal cuore di Cremona ai colli piacentini, per poi fare ritorno verso via Dante, davanti alla pasticceria: paesi e vigneti, pianura e salite, sport e tradizione, sempre nel rispetto di un tracciato rimasto fedele alle abitudini di tanti ciclisti, amatori e cicloturisti cremonesi. E' questa l'essenza profonda della ‘Coppa Dondeo’, la storica gara giovanile in programma lunedì 28 marzo (partenza ufficiosa alle 9.30 da via Dante, arrivo previsto verso le 12.30) per la 69a edizione. In gara i ragazzi della categoria Juniores, come è dal 2011 dopo tantissime edizioni riservate agli Allievi. L’appuntamento d’apertura della stagione ciclistica sul territorio cremonese è organizzato ancora una volta dal Triathlon Stradivari, presieduto da Massimo Ghezzi. Fondamentale anche il supporto tecnico e organizzativo fornito da Fulvio Feraboli, che ha deciso di mantenere un percorso in linea con il passato: via ufficiale da Castelvetro, due traguardi volanti a Cortemaggiore (andata e ritorno) e quattro Gran Premi della Montagna sulle colline piacentine, tra Paolini e Bacedasco Alto, dove la corsa farà selezione prima del ritorno ‘sparato’ verso Cremona. Verso la volata, il podio e un posto nell'albo d'oro, con il pezzettino di gloria che ne consegue.

26 Marzo 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000