il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIO LEGA PRO

Cremonese, a Padova un altro ko (2-1)

Seconda sconfitta in tre gare per i grigiorossi di Rossitto

Padova-Cremonese (ore 20.30)

Fabio Rossitto è l'allenatore della Cremonese

PADOVA - Partenza a dir poco imbarazzante per la Cremonese che, schierata con un inedito 3-5-2 incassa due gol troppo presto dal Padova. Il primo arriva su una rovesciata angolata del difensore Sbraga che sugli sviluppi di un corner risolve una mischia dove Ravaglia non può arrivare. La Cremonese fatica ad organizzarsi sul campo e non si fa mai vedere nell'area avversaria. Una rapida azione del Padova sulla fascia determina al 23' il gol del raddoppio. Neto Pereira tocca di tacco all'indietro, palla al limite dell'area e gol in diagonale di Baldassin in corsa. La Cremonese finalmente comincia a combinare qualcosa facendo girare meglio la palla e il solito guizzo di Brighenti (35') consente di accorciare le distanze. Nel finale di tempo un sinistro di Sansovini fa capire che la Cremonese vuole provarci ma si va all'intervallo.

Nell'intervallo il Padova cambia pelle e passa al 3-5-2. Il modulo speculare favorisce la Cremonese che si fa più intraprendente ma il muro padovano blocca ogni iniziativa. Sale la tensione e vola qualche colpo proibito ma la Cremonese comincia a pungere solo quando Rossitto si decide a schierare il tridente con Pacilli e Maiorino. Il tempo però è poco e il forcing non trova risultati.

La Cremonese incassa la seconda sconfitta in tre gare. La corsa playoff era finita da tempo, questo estremo appello è stato fallito, come i precedenti del resto.

  • Gara finita
  • 45' l'arbitro concede 4 minuti di recupero
  • 42' Cremonese in attacco che ci prova in tutte le maniere ma il Padova fa muro e si salva
  • 39' Diniz rischia l'autogol in un'azoine d'attacco della Cremonese nell'area padovana
  • 34' fuori il difensore Russo, dentro Maiorino, Rossitto prova il tutto per tutto con il tridente
  • 33' retropassaggio azzardato di Scarsella che mette in difficoltà ravaglia che si salva con un rimpallo a suo favore su Altinier
  • 28' cross per Scarsella, colpo di testa debole
  • 25' Rossito toglie Sansovini ed entra Pacilli
  • 21' Guglielmotti deve uscire per una botta al volto, entra Formiconi
  • 18' sugli sviluppi di una punizione, tuffo in extremis di Ravaglia che tocca in corner un tiro di Neto Pereira dal limite leggeramente deviato da un difensore. Il portiere grigiorosso fuori tempo ha rimediato
  • 8' mani sul volto per Rossitto quando Bianchi solo davanti al portiere gli spara fra le braccia, occasione clamorosa fallita
  • Il Padova al 3-5-2 e si chiude di più
  • Gara ricominciata (secondo tempo)

24 Marzo 2016

Commenti all'articolo

  • Mino

    2016/03/24 - 16:04

    Per la Cremonese ( squadra e societa' ) cosa c'e' che meglio si adatta al Suo fututo se non l'ultima strofa della canzone di Dalla, " L'anno che verra"? "

    Rispondi

  • Giuseppe

    2016/03/24 - 13:01

    Una squadra che non riesce a cogliere nessuna opportunità. Durante tutto il percorso di questo campionato ha sempre perso quando era necessario vincere. Secondo me non si vuole salire nella categoria superiore, non esiste nessun' altra spiegazione. Demoralizzazione completa, nessuna soddisfazione. Non dovevano cedere Jadid.

    Rispondi

  • boschi

    2016/03/24 - 09:09

    Chi è causa del suo mal pianga se stesso……vedi Rossito che con questa gara si è giocato la riconferma!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000