il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


BASKET SERIE A

Vanoli, ingaggiato Markel Starks

Il 25enne playmaker, 188 cm per 80kg di peso, provenie dalla squadra australiana dei Cairns Taipans ma ha già giocato in Italia a Ferentino con Paul Biligha

Vanoli, ingaggiato Markel Starks

Il playmaker Markel Starks

CREMONA - La Vanoli Basket Cremona comunica di aver raggiunto l'accordo fino al termine della stagione con il 25enne playmaker Markel Starks, 188 cm per 80kg di peso, proveniente dalla squadra australiana dei Cairns Taipans con cui ha appena concluso la regular season in NBL. Nato il 21 febbraio 1991 a Accokeek, Maryland, uscito dalla Georgetown Prep School di North Bethesda, Maryland, dopo aver vinto due volte il torneo IAC, è stato reclutato da coach John Thompson III a Georgetown University. Con gli Hoyas ha giocato per quattro stagioni, giocando con futuri giocatori NBA come Otto Porter Jr. e Hollis Thompson e recenti conoscenze del campionato italiano come il varesino Chris Wright. Nel 2013 ha vinto la regular season della Big East, venendo inserito nel terzo quintetto ideale della conference, nel 2014 è cresciuto fino a segnare 17.3 punti con 4.1 assist e 2.3 rimbalzi in 37' nel suo anno da senior e a guadagnarsi l'inserimento nel primo quintetto della Big East. Non scelto al draft NBA del 2014 nonostante le buone impressioni offerte al Portsmouth Invitational Tournament, Starks ha disputato la NBA Summer League di Orlando con i Detroit Pistons e quella di Las Vegas con i Minnesota Timberwolves prima di firmare a fine luglio con la FMC Ferentino in A2 Gold per la sua prima esperienza oltreoceano. In 34 partite, ha segnato 14.7 punti con 4.0 assist e 2.4 rimbalzi di media, giocando insieme al lungo biancoblu Paul Biligha e guidando i laziali al 6° posto in regular season, prima di uscire ai quarti contro Torino, e alla finale di Coppa Italia (IG Basket Cup) persa contro Verona. La scorsa estate Starks ha firmato in Australia per i Cairns Taipans, mettendosi in luce sin dall'inizio, con il premio di co-Mvp insieme a Stephen Holt dell'NBL Blitz di Townsville, kermesse prestagionale della lega australiana. Con i Taipans ha viaggiato a 12.5 punti, 2.3 assist e 2.2 rimbalzi di media in 24' con il 52.9% da due, il 22.4% da tre e l'84.1% dalla lunetta, segnando 27 punti e la tripla decisiva il 31 ottobre contro gli Adelaide 36ers e facendo registrare un high di 33 punti l'11 dicembre contro gli Illawarra Hawks.

25 Febbraio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000