il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY, CHAMPIONS LEAGUE FEMMINILE

PROSTEJOV - POMI' CASALMAGGIORE 0-2 (15-25; 23-25)

Match fondamentale in Repubblica Ceca per la Pomi che può solo vincere per inseguire il passaggio del turno

Profumo d'Europa al PalaRadi, la Pomì sfida il Police

Le ragazze della Pomì Casalmaggiore

Tutto pronto a Prostejov, scarsa affluenza di pubblico, venti i tifosi casalesi al seguito. Pomi in maglia bianca da trasferta ed in sestetto tipo con Piccinini in campo; sestetto come annunciato anche per Prostejov con Topic ancora in campo.

1 set - ottima Tirozzi in avvio, meno la ricezione, squadre appaiate a quota 5. Gibby firma il break con il muro e la conversione sulla ricezione lunga e Cada ferma i giochi sul 5-8. Weiss e' un libro aperto, la battuta "rosa" e' ficcante e il gioco di Lloyd vario: 6-11 e time out Cada. L'Agel e' solo Vargas, il resto è buio e la ricezione impedisce a Weiss di dar respiro al proprio gioco: il terzo muro di Gibby vale il 7-16 che manda alla sospensione. Il set e' sotto ghiaccio con il muro rosa protagonista è Lloyd che delizia i cultori con tanta verità e qualità. Matienzo rileva Topic sull' 8-18 ma è pura cronaca prima del 15-25 finale.

2 set -la Pomi rientra spinta dalla qualità strabordante dei suoi centrali (5 punti su 8) e minimizzando la buona partenza di Borovinsek per il 4-8 della sospensione. Le rosa aggiungono difesa e battuta letale per cucinare un Agel sulle gambe già sul 5-11 del time out Cada. Sembra un set segnato e invece un paio di sbavature di Piccinini unite ad una Matienzo in cattedra valgono il 9-12 del time out Barbolini. Staccando Weiss dalla rete e avvicinandoci Lloyd la Pomi torna con l'inerzia a favore grazie all'auto di Stevanovic per l'11-16. Quella del secondo set e' però una Pomi altalenante, non sempre precisa a muroe che appena abbassa la percentuale in cambio palla subisce il rientro com'è per il 16-17 del time out Barbolini. KOVAROVA firma l'aggancio con il bagher lungo ma sono due sbavature di Vargas a tenere avanti la Pomi sul 21-23 del time out Cada. Stevanovic regala il primo set point e Piccinini trova le mani del muro per il 23-25.

09 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000