il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY, SERIE A1 FEMMINILE

La Pomì batte Bolzano 3-1, Casalmaggiore torna in vetta

Lotta al PalaRadi con le altoatesine che non rendono la vita facile alle rosa

Pomì Casalmaggiore - Sudtirol Neruda Bolzano

CREMONA - Successo della Pomì Casalmaggiore (3-1) contro Bolzano e le ragazze di Barbolini tornano in test alla classifica

Altri risultati (nona giornata): BUSTO-MONTICHIARI 1-3, CONEGLIANO-CLUB ITALIA3-0, BERGAMO-PIACENZA 1-3, SCANDICCI-NOVARA 2-3, VICENZA-MODENA 1-3, RIPOSA FIRENZE

Classifica: POMI’19, NOVARA18, CONEGLIANO18, MODENA17, PIACENZA17, SCANDICCI14, MONTICHIARI12, BUSTO ARSIZIO12, VICENZA10, BERGAMO10, BOLZANO6, CLUB ITALIA6, FIRENZE3

Bolzano schiera Newsome in regia (assente Brcic) mentre la Pomi conferma Bacchi in sestetto ma si rivede Piccinini in fase di allenamento offensivo.

1 set - Bolzano parte forte (0-2) ma passa solo al centro e bastano un paio di contrattacchi ben assestati alla Pomi per prendere il comando delle operazioni per il time out ospite (6-3). Bonafede toglie Martinez dalla ricezione e Bolzano torna sotto (8-7) con Manzano prima e Garzaro poi (10-9) prima della sospensione sul 12-9 dell'errore di Mari. Garzaro è una Stevanovic sottotono tengono aggrappata Bolzano che costringe al time out Barbolini (14-14). Ikic da' respiro alla Pomi con tre sbavature ma le "pantere" non sono ciniche e Piccinini passa la paletta a Bacchi sul 20-20. Kozuch trascina la Pomi a quota 25 grazie alla pipe out di Martinez.

2 set - Bolzano ci crede, la Pomi subisce in correlazione muro/difesa e ci vuole qualche invenzione per non finire lontani sul 5-7 ma nemmeno Kozuch basta alla Pomi' per riprendere il filo del discorso tanto che è proprio la tedesca a spedire out il 9-12 della sospensione. La Pomi lima la distanza e quando Stevanovic prende le misure a Garzaro il 18-17 vale il primo vantaggio e il time out ospite. La centrale serba e' croce e delizia perché al rientro perde la bussola e agevola il 19-22 che esaurisce i time out Barbolini. Le ospiti non sbagliano più, la Pomi e' sulle gambe e Martina sancisce l'1-1 sul 20-25.

siparietto emozionante tra secondo e terzo set con la proposta di matrimonio, accettata, del dirigente Emanuele Saccenti alla fidanzata Claudia.

3 set - Piccinini resta in sestetto ma Lloyd disegna traiettorie poco congeniali e la sofferenza della fase break lascia Bolzano avanti sino all'8-11 prima del turno in servizio di Kozuch che riporta avanti la Pomi sino all'ace del 12-11. Si prosegue punto a punto fino al set in favore di Casalmaggiore con il punto di Tirozzi

4 set - La Pomì è più scelta, ma la squadra campione d'Italia piazza l'allungo decisivo nella seconda parte del set. Bene Kozuche e Piccinini

03 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000