il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY FEMMINILE, CHAMPIONS LEAGUE

La Pomì 'demolisce' anche il Prostejov (3-0)

Vittoria senza storia al PalaRadi per le ragazze di Casalmaggiore (25-20; 25-16; 25-21). Primo posto nel girone in attesa di Eczacibasi Istanbul-Chemik Police

La Pomì 'demolisce' anche il Prostejov (3-0)

La festa finale dopo il successo sul Prostejov

CREMONA — Cremona accoglie a braccia aperte la prima vittoria della propria storia in Champions League spellandosi le mani davanti ad una Pomì a tratti folgorante e sempre presente quando Vargas ha tentato di rianimare Prostejov. Oggi Police ed Eczacibasi si toglieranno punti e, comunque vada, la Pomì sarà tra le prime due del girone al termine dell’andata.

Sestetti in campo:

Pomi Casalmaggiore: Lloyd, Bacchi, Gibbemeyer, Kozuch, Tirozzi, Stevanovic, Sirressi (L).

Agel Prostejov: 5 Weiss (pall.), 1 Topic (schiacc.), 7 Steenbergen (centrale), 4 Vargas (opp), 15 Markevich (schiacc.), 9 Borovinsek (centrale), 12 Kovarova (L).

1 set - Topic in sestetto regala alla Pomi un bersaglio facile in battuta e dopo due invasioni ingenue basta limitare gli errori alla Pomi per trovarsi sull'8-4 con Vargas ancora a secco. Prostejov non reagisce e quando anche il primo arbitro toglie a Vargas il punto in pipe il tabellone recita 12-5 per il time out Cada. Matienzo rileva Topic ma la Pomi non abbassa la soglia d'attenzione difendendo con ordine e contrattaccando con profitto. Tre ace ospiti rallentano la marcia "rosa" ma nel momento cruciale, con Barbolini costretto a 2 time out, e' l'Agel a dar respiro con errori in battuta ad una Pomi che chiude con Kozuch sul 25-20.

2 set - Vargas contro tutti sino al 7-3 poi la Pomi rallenta ed è 8-6 grazie a Bacchi. Vargas e Steenbergen diventano rebus irrisolti e la Pomi non scappa nonostante una grande Stevanovic sino al 16-14 griffato Bacchi. La casalese e' la protagonista del 5-0 che lancia la Pomi' sul 19-14 e che si trasforma presto in un 11-2 che chiude il set grazie anche agli errori delle ceche. Markevich spara out il 25-16.

3 set - Markevich firma tre punti per il vantaggio Agel con il 7-3 di Weiss dai 9 metri. La Pomi ci mette tre muri per rientrare sul 7-7. Jole e Gibby sembrano indirizzare il match con il 16-13 ma le fiammate di Vargas bruciano la Pomi che si trova 16-16 in un amen.

26 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000