il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


RUGBY, UNDER 16

Perdere o vincere 90 a 0 e continuare a divertirsi

Derby di Cremona a senso unico in favore dei Lions, ma nello spirito di questo sport si guarda anche in questo caso il bicchiere mezzo pieno

Perdere o vincere 90 a 0 e continuare a divertirsi

I Lions Cremona e il Cremona Rugby

CREMONA — Il primo, storico, derby cittadino tra Lions Cremona e Cremona Rugby tra le due società di rugby è andato in scena sabato scorso sul campo neutro di Codogno, nel corso della terza giornata di campionato nella categoria under 16. Il derby, a cui ha assistito una buona cornice di pubblico, si è risolto a favore dei Lions con un risultato decisamente netto: 90-0.

Fin dai primi minuti di gioco, i Lions di Mozzani e Di Marco prendono le redini dell’incontro e già al 12’, con la marcatura di quattro mete, raggiungono il punto di bonus. Più efficaci nelle fasi statiche, i giocatori in blu risultano superiori anche sui punti di incontro e nelle fasi avanzanti, sviluppando un gioco al largo supportato da un sostegno sempre puntuale. Il primo tempo si conclude con il parziale di 43-0 per i Lions grazie alla marcatura di sette mete (quattro le trasformazioni di Marazzi). Nella ripresa il copione non cambia. Il Cremona crea qualche occasione offensiva, ma la difesa dei Lions fa buona guardia e non concede alcuna marcatura. Tra i protagonisti di giornata si segnalano Lorenzo Guerra, autore di cinque mete, Filippo Trabucchi, marcatore di quattro mete, e Leonardo Marazzi, top scorer dell’incontro con trenta punti all’attivo: due mete e dieci trasformazioni.

Dopo una partita così a senso unico, tuttavia i due tecnici Massimiliano Ghidini e Stefano Scano guardano al bicchiere mezzo pieno e al bagaglio di esperienza che anche una sconfitta così cocente può portare. Come tutte le squadre alle prime armi, i primi confronti con avversari di maggiore caratura portano spesso a debacle che dimenticare sarebbe un errore. Da questo risultato negativo gli allenatori vogliono ripartire per lavorare sui tanti aspetti da migliorare e formare un gruppo che certamente ha conosciuto il significato di affrontare le avversità.

02 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000