il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PATTINAGGIO

Palma di bronzo a Bruna Bertoli

Il riconoscimento al merito sportivo assegnato all'allenatrice cremonese dal presidente del Coni Giovanni Malagò

Palma di bronzo a Bruna Bertoli

Bruna Bertoli con alcune piccole campionesse cremonesi

CREMONA - Un grandissimo riconoscimento per una allenatrice che svolge il suo lavoro con cuore e passione, mettendo sempre l'atleta al centro dell'attenzione. Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha concesso a Bruna Bertoli, per tutti Bila, la Palma di bronzo al merito tecnico sportivo. Questo riconoscimento per la nostra Bila non è sicuramente il coronamento di una meravigliosa carriera che dura da ben 33 anni, ma lo sprone a continuare a dare sempre il meglio per le giovani generazioni di pattinatori cremonesi e non solo. Un palmares da fare invidia, dopo i numerosi titoli vinti come atleta (innumerevoli titoli provinciali e regionali negli anni dal 1972 al 1984, titolo italiano velocità categoria Juniores nel 1979, in nazionale nel 1981) si è diplomata ISEF nel 1981 (110 e lode all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), attualmente è insegnante di Scienze Motorie alla scuola superiore “Luigi Einaudi“ di Cremona. Il pattinaggio corsa nel cuore è Maestro FIHP e titolare del Centro Avviamento allo Sport pattinaggio corsa a Cremona, allenatore FIHP di 3° livello ottenuto presso la Scuola Italiana Pattinaggio A Rotelle (SIPAR), autrice di Pubblicazioni Federali : “ La resilienza Sportiva “ e “ Complementi metodologici a secco per il pattinatore “, docente nello staff dei CAMPS federali categorie Giovanissimi, Esordienti, Ragazzi, Allievi e Juniores. Da sempre è l'allenatore dell’Eridania Pattinaggio Cremona oltre che allenatore del Circuito Nord Ovest negli anni 2009,2010,2011,2012,2013 alla finale dei Circuiti Nazionali, Hight Coach ( responsabile degli allenatori ) Circuito Nord Ovest anno 2014 alla Finale dei Circuiti Nazionali. Sotto la sua guida ha portato l'Eridania ai Giochi Nazionali FHIP fascia scuola elementare vintcendo negli anni 2003-2011-2012; società seconda classificata negli anni 2013 e 2010; società terza classificata nel 2014 e 2004. Con l'Eridania vincitrice del titolo italiano a squadre nella specialità metri 5000 staffetta su strada nell’anno 2005, vincitrice del titolo italiano a squadre nella specialità metri 3000 staffetta su pista indoor a Pescara nell’anno 2014, vincitrice del titolo italiano a squadre nella specialità metri 3000 staffetta su pista parabolica a Pollenza (MC) nell’anno 2014, con la seconda squadra dell’Eridania vincitrice del bronzo italiano a squadre nella specialità metri 3000 staffetta su pista indoor nell’anno 2014 a Pescara. Ha allenato le atlete in nazionale azzurra CADETTI : Barbara Orioli e Veronica Taglietti negli anni 2006 e 2007. Vinti con Veronica Taglietti due titoli italiani mt. 500 sprint ( anno 2005 ) a Cassano D’Adda e mt. 1000 in linea ( anno 2005 ) a san Benedetto del Tronto ( AP ). Vinti con Barbara Orioli due titoli italiani pista indoor anno 2005 a San Benedetto del Tronto. Innumerevoli podi ai campionati Italiani cadetti con le atlete : Veronica Taglietti, Barbara Orioli e Federica Martucci negli anni 2005 e 2006. Vinte tre medaglie: argento e bronzo ai campionati Europei su strada a Martinsicuro nel 2006 con atleta Veronica Taglietti. Vinte due medaglie argento e bronzo ai Campionati Europei strada in Olanda anno 2007 con atleta Barbara Orioli. Innumerevoli titoli di squadra Campione regionale in pista e in strada dall’anno 2001 al 2014. Tantissimi i Trofei a carattere regionale e nazionale vinti con la squadra dall’anno 2003 al 2014. I Giochi Nazionali vinti dai propri atleti dal 2003 al 2014 con Ardit Mullai (tre titoli anni 2013 e 2014), Francesco Grisoli (un titolo anno 2014), Eleonora Chierici (anni 2011, 2012, 2013), Claudia Peretti (un titolo anno 2012), Giulia Corsini ( un titolo anno 2013), Mattia Saccomandi (un titolo anno 2003), Alessia Lazzarini ( un titolo anno 2009 ); Laura Peveri ( due titoli anni 2010 e 2011 ). Vinti dieci titoli italiani individuali con Laura Peveri cat. Ragazze femminili negli anni 2013 e 2014. Vinti cinque titoli italiani individuali con Chiara Gandolfo negli anni 2011 e 2012 su pista a Padova e su strada a Pordenone, in pista indoor a Pescara. Vinti due titoli italiani individuali con Chiara Zelioli nel 2012 su strada a Pordenone ed un titolo italiano a Padova su pista. Vinto un titolo italiano velocità su pista indoor a Pescara con Claudia Peretti nel 2014. Conquistati secondi e terzi posti ai campionati italiani con le atlete: Francesca Aroldi , Martina Lanata , Chiara Gandolfo, Chiara Zelioli e Giulia Marchini negli anni 2013 e 2014. Vinte gare di Coppa Europa con Laura Peveri in Belgio, Olanda , Ungheria, Austria negli anni 2013 e 2014. Vinta gara di Coppa Europa con Chiara Zelioli in Austria nel 2014. Suoi atleti convocati nella nazionale giovanile PICCOLI AZZURRI CRESCONO nell’agosto 2014: Aroldi Francesca, Lanata Martina, Giulia Corsini, Chiara Gandolfo, Laura Peveri, Claudi Peretti oltre che la convocazione al raduno della nazionale giovanile atleta di Chiara Zelioli nel 2013 e 2014. Attualmente allenatrice di Eridania per la fascia elementare e nella RedBlack (fascia media inferiore e superiore) è titolare dello Staff nazionale Camp estivi FIHP per l'insegnamento della tecnica. Ma questi risultati non sono venuti per caso. Brunella Bertoli ha sempre saputo coniugare alle grandi doti di tecnica una carica umana che la fanno vivere in simbiosi con i suoi allievi, che per lei sono figli, da coccolare, vezzeggiare, incoraggiare e sgridare quando è il momento. Ha la straordinaria capacità di entrare nel cuore dei suoi atleti che l'ascoltano e la seguono, riuscendo in questo modo ad apprendere al meglio le finezze tecniche dell'uso del pattino. Per lei tutti i suoi atleti sono uguali sia chi conquista i titoli, sia chi arriva ultimo (e questo spesso in passato le è costata l'ostilità di genitori che desideravano si dedicasse solo ai migliori). Per verificare la sua passione e l'amore per l'insegnamento del pattinaggio basta recarsi alla pista al Po. Se anche c'è una forte nebbia sentirete la sua voce che vi guiderà alla pista già da viale Po.

27 Luglio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000