il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET SERIE A

Vanoli, interessa la guardia Wyatt

Mercato in fermento: proposte all'ex Piazza e ad Antonutti in attesa di Vitali, Cusin e James Bell

Vanoli, interessa la guardia Wyatt

La guardia americana Khalif Wyatt

CREMONA - Khalif Wyatt. Per molti questo nome non dirà moltissimo, ma potrebbe essere lui la prossima guardia americana della Vanoli. Un giocatore molto interessante, che in questa stagione ha militato nel campionato israeliano con la maglia dell’Hapoel Fattal Eilat. Non draftato nel 2013 in Nba, Khalif è un giocatore con numeri importanti. Nell’ultimo campionato ha giocato 33 partite, mettendo a segno 495 punti con una media di 15 a partita, 47.6% la percentuale da due punti e da tre di 34.1%. Alto 193 centimetri per 93 chilogrammi è un giocatore esplosivo, in grado di attaccare il ferro. A 24 anni (10 giugno 1991) è un esterno pronto al definitivo salto di qualità. E’ cresciuto nella Norristown High School, Pennsylvania, e nella sua breve carriera ha già girato mezzo mondo. Nel 2013-2014 ha giocato in Cina con il Guangdong Southern Tigers per poi tornare negli Usa nella D-League con gli Springfield Armor per poi finire in Israele. Per il talentuoso Khalif anche una Summer League con la maglia dei Philadelphia 76ers nel 2013. Un giocatore interessante, in questo momento sotto la lente di ingrandimento della società biancoblù, che vorrebbe pescare per il secondo anno consecutivo la guardia da quintetto in Israele dopo il buon affare Kenny Hayes.

Questa sarà una settimana delicatissima soprattutto per il mercato italiano. Entro sabato 20 giugno dovrebbero arrivare le risposte di Marco Cusin e Luca Vitali, pivot e play titolari. In questo momento la società non si sbilancia ma resta ottimista, nonostante la stampa spagnola confermi che proprio Vitali vorrebbe fortemente restare al Gran Canaria. Il mercato italiani è comunque di grande attualità. Potrebbe infatti esserci un clamoroso ritorno in maglia biancoblù. Parliamo del play Alessandro Piazza che, a distanza di cinque anni, potrebbe tornare al PalaRadi. Giocatore di esperienza, classe 1987, andrebbe a dare minuti di riposo proprio a Luca Vitali in caso rimanesse a Cremona. In questa stagione Piazza ha giocato con la maglia della Fortitudo Agrigento con cui ha sfiorato una clamorosa promozione in serie A, portando fino a gara5 la favoritissima Torino. Parliamo di 172 centimetri e 70 chilogrammi di esplosività che potrebbero oggettivamente fare comodo durante i 40’. Non solo Piazza, infatti la società sta parlando sempre più intensamente con Michele Antonutti. Dopo un primo approccio informativo di qualche settimana fa la Vanoli è pronta ad avanzare una proposta vera e propria. All’inizio le richieste del giocatore sembravano troppo pesanti, ma in questi giorni pare ci sia stato un forte avvicinamento. Antonutti sarebbe il cambio dell’ala, il giocatore ideale per dare qualità dalla panchina. Lo scorso anno ha giocato con la maglia di Caserta disputando solo uno spezzone di campionato, quello migliore della formazione campana poi retrocessa l’ultima giornata. Antonutti ha grande esperienza, classe 1986, in carriera ha militato a Udine, Montegranaro e Reggio Emilia. Intanto si stanno facendo delle valutazioni anche su Luca Campani, con cui c’è un’opzione di rinnovo entro il 30 di questo mese. Il destino del giocatore è comunque fortemente legato alla scelta di Marco Cusin. Tornando al mercato americano, si attende per fine settimana anche una risposta da parte di James Bell.

15 Giugno 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000