il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY, FINALE SCUDETTO, GARA 5

Igor Gorgonzola Novara-Pomì Casalmaggiore 1-3 (23-25; 25-22; 23-25; 20-25)

Igor Gorgonzola Novara-Pomì Casalmaggiore 1-3 (23-25; 25-22; 23-25; 20-25)

La Pomì Casalmaggiore in attacco

NOVARA - Code chilometriche ad oltre due ore dal match per entrare al PalaTerdoppio. La rappresentanza casalese è folta, colorata e rumorosa. Nonostante un piccolo black out, l'ingresso in campo delle due formazioni è stato accolto con entusiasmo; luci soffuse ed eco dei palloni per un'atmosfera quasi surreale ad un'ora dal match. Ora fase di riscaldamento e poi sarà partita. Gara 5, chi vince diventa campione d'Italia.
Igor Gorgonzola Novara: Signorile, Hill, Chirichella, Barun, Klineman, Guiggi, Sansonna (L). Alberti, Partenio, Bonifacio, Kim, Zanette. All. Pedullà.
Pomì Casalmaggiore: Skorupa, Gennari, Gibbemeyer, Ortolani, Tirozzi, Stevanovic, Sirressi (L). Bianchini, Klimovich, Agrifoglio, Quiligotti. All. Mazzanti.
Arbitri: La Micela e Rapisarda.
Note: spettatori circa 4500; 
  • 1° set: la Pomì gioca un primo set strepitoso allungando prima sul 7-14 poi sul 13-18 ma subisce la battuta novarese e deve tremare sino al 23-24 prima che Stevanovic converta il 23-25 che vale il vantaggio ospite.
  • 2° set: avvio combattuto, colpo su colpo; Novara continua a forzare in battuta trovando fortuna e pochi errori, la Pomì resta aggrappata ma mura meno e subisce il 12-9 della sospensione. Skorupa si intestardisce, l'arbitro aiuta e Novara va in fuga sul 19-14; la Pomì prova a tornare in corsa (21-18) ma Novara non lascia margini. Tirozzi converte il 23-22 ma prima Barun e poi una ricezione lunga di Sirressi portano Novara al 25-22 dell'1-1.
  • 3° set: set pazzesco con la Pomì sempre avanti spinta dagli 8 muri nel parziale; Partenio rileva Hill e dà sostanza alla seconda linea,e Klineman incassa. Barun si sveglia per trascinare l'Igor dal 17-20 al 20-20, annulla il primo set point ma sul secondo Gennari scrive il mani-out del 23-25.
  • 4° set: Bianchini è l'uomo partita, con un quarto set pazzesco (9 punti) trascina la Pomì. Barun è l'ultimo ostacolo per il 17-17 poi è solo Pomì: 20-25, la Pomì è campione d'Italia.

17 Maggio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000