il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIOSCOMMESSE

'Combine di Lecce - Lazio, bastava che Mauri facesse un cenno con la testa'

Lo slavo Ilievski fornisce dettagliate informazioni su diversi match truccati

'Combine di Lecce - Lazio, bastava che Mauri facesse un cenno con la testa'

Il pm Roberto di Martino

CREMONA - Non solo partite già agli atti dell’inchiesta. Ilievski cita match nuovi come Bari-Livorno e fa il nome di «Alfonso De Lucia, che era il portiere del Livorno e che mi era stato presentato da Bressan». Poi, lo slavo parla, a lungo, della combine di Lecce-Lazio del 22 maggio 2011 (2-4). E racconta: «Dopo la buona riuscita di Lazio-Genoa, Zamperini mi ha chiamato dicendomi che si poteva fare altrettanto con Lecce-Lazio che ci sarebbe stata la settimana successiva. Dato che avrei dovuto rimanere diversi giorni a Lecce, ho preferito portare con me la famiglia. Zamperini aveva prenotato la camera per noi in un albergo, ma non mi era piaciuto e ho preferito cambiare albergo. Nel primo albergo mangiavano i giocatori del Lecce. Ho detto a Zamperini di chiamare Mauri dicendogli che io ero di nuovo disponibile ad essere riconoscente nei loro confronti. Ci siamo messi d’accordo per andare in albergo ove la Lazio era alloggiata a Lecce e incontrarci in una stanza dove c’era una esposizione di quadri o si vendevano quadri. Ho chiesto a Zamperini che almeno Mauri scendesse senza necessità che mi parlasse. Bastava un suo cenno di assenso con la testa. Siamo andati in quell’albergo che era in centro mi sembra in taxi o con una macchina noleggiata da Zamperini. Siamo andati in quella stanza e Mauri è sceso e ha fatto il cenno che richiedevo».

 

Lo slavo tira in ballo l’ex difensore del Lecce, Stefano Ferrario, ora al Lanciano: «E’ venuto nella mia stanza dopo gli allenamenti della mattina, all’incirca alle 15 del pomeriggio». I due si accordano sulla cifra. «Invece per la Lazio ho dato 100mila euro a Zamperini. L’accordo con Zamperini era che 30/40mila euro fossero per lui e la restante parte fosse per Mauri anche se ovviamente non posso verificare che egli abbia mantenuto questo impegno».

06 Maggio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000