il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY. FINALE SCUDETTO

Pomì sfiora il colpaccio a Novara

Le ragazze di coach Mazzanti in partita fino alla fine ma sconfitte 3-2 al tie break dalle super favorite della Igor Gorgonzola

Pomì sfiora il colpaccio a Novara

Il muro delle pantere di Casalmaggiore ieri sera a Novara

NOVARA - La Pomì Casalmaggiore ha sfiorato il colpaccio nella gara-1 della finale scudetto di volley. Le ragazze di coach Mazzanti, in vantaggio un set a zero e poi due set a uno, sono state sconfitte per 3-2 dopo il tie break dalle super favorite della Igor Gorgonzola Novara. E' stata una partita spettacolare e molto combattuta in cui la Pomì ha sopreso Novara giocando un muro di altissimo livello, almeno nei primi tre set. Anche nel tie break Casalmaggiore ha avuto la possibilità di far male (era avanti anche di 4 punti) ma la reazione delle padrone di casa è stata dirompente e, complice un leggero calo delle pantere, l'equilibrio si è rotto. Ora si deve rialzare la testa e prepararsi al meglio per gara-2 in programma martedì sera al PalaRadi.

 

IGOR NOVARA- POMI' CASALMAGGIORE 3-2 (23-25, 25-20, 23-25, 25-20, 15-13)

 

Igor Gorgonzola Novara: Signorile 1, Hill 14, Guiggi 13, Barun 20, Klineman 22, Chirichella 15, Sansonna (L). Kim, Alberti, Bonifacio, Zanette n.e., Partenio n.e. All. Pedullà.

Pomì Casalmaggiore: Skorupa 3, Gennari 18, Gibbemeyer 11, Ortolani 14, Tirozzi 12, Stevanovic 18, Sirressi (L). Bianchini 5, Agrifoglio n.e., Klimovich n.e., Quiligotti. All. Mazzanti.

Arbitri:Tanasi e Capello.

Note: spettatori circa 4.000

02 Maggio 2015

Commenti all'articolo

  • Umberto

    2015/05/03 - 10:10

    Le ragazze di Casalmaggiore sono state grandi! Grazie per averci regalato uno spettacolo così intenso e appassionante. L'esito più anche essere un po' amaro per loro, ma nulla può togliere alla bellezza dell'incontro e al suo ricordo. Grazie! Umberto Gastaldi

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000