il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIOSCOMMESSE

Conte, i legali valutano l'ipotesi di farlo sentire dal pm

Il Ct della Nazionale è indagato per frode sportiva per vicende legate al periodo in cui allenava il Siena

Conte, i legali valutano l'ipotesi di farlo sentire dal pm

Antonio Conte

CREMONA - Vi sono stati contatti tra il procuratore, Roberto di Martino, e avvocati della Figc. Al centro vi sarebbe la posizione del Ct della Nazionale, Antonio Conte, indagato per frode sportiva per vicende legate al periodo in cui allenava il Siena. La difesa di Conte sta valutando l’ipotesi di una sua presentazione in procura. Intanto, è certo che sarà ascoltato Ferdinando Coppola, l’ex portiere del Siena che ha inguaiato l’allenatore degli Azzurri per la partita Siena-Albinoleffe del 29 maggio 2011.

 

Agli atti dell’inchiesta c’è il verbale dell’interrogatorio di Coppola, in cui si torna sul presunto accordo tra le due compagini per la gara di ritorno, raggiunto tra alcuni giocatori dei due club nella partita d’andata. Coppola al pm: ‘Conte ci lasciò fare su Siena Albinoleffe’. Il 3 luglio del 2013, il giocatore fa mettere a verbale: «Li avremmo fatti vincere qualora a noi non fosse stato necessario un risultato diverso. Non so se Conte fosse a conoscenza preventivamente di questo accordo assunto in occasione della partita di andata. Posso solo dire che quando l’argomento fu introdotto ci lasciò sostanzialmente decidere come meglio credevamo, ciascuno per conto suo. In sostanza lui si chiamò fuori. Conte ribadì che lui ci teneva ad arrivare primo, ma che, qualora la squadra di fosse ritenuta impegnata dall’accordo con l’Albinoleffe, ci avrebbe lasciato fare. Non avendo partecipato alla partita non so come si siano comportati i miei compagni di squadra». La partita fu vinta dall’Albinoleffe 1-0. Anche Coppola ha chiesto di essere interrogato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Marzo 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000