il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Corona batte Ju-Vi tra abbracci e ricordi

Alla Spettacolo si sono ritrovati i protagonisti delle sfide stracittadine dei primi anni '80

Corona batte Ju-Vi tra abbracci e ricordi

La formazione della Ju-Vi Aceto Galletti

CREMONA — Un discreto seguito di pubblico ha partecipato domenica mattina alla palestra Spettacolo la reunion che ha visto scendere in campo i giocatori della Ju-Vi e del Corona, protagonisti delle storiche sfide dei primi anni 80. Tanti abbracci, sorrisi, ricordi per una manifestazione che ha riacceso il pathos di allora negli appassionati delle due tifoserie. In campo la gara ha visto partire forte il Corona guidato in panchina da coach Nick Cabrini, che ha chiuso il primo quarto sul 14-4. Nella seconda frazione la Ju-Vi si riavvicina progressivamente grazie anche alle triple di Alberto Zagni. Bellissima ed equilibrata la seconda parte di gara, che ha visto i gigliati sorpassare i ‘cugini’ grazie a Nereo Gregorat, dopo un testa a testa in hanno brillato Simone Lottici e Diego Livella. Ultimo vantaggio Ju-Vi (spronato da coach Maurizio Mondoni) sul 40-39, poi Tirel e Pedrotti fissano il punteggio a favore del Corona. Imparziale l’arbitraggio di Ernesto Fantini (sebbene il cuore sia gigliato), e grande festa con pranzo alla canottieri Bissolati.

JU-VI CREMONA -CORONA CREMONA 40 a 44

le formazioni:

Ju-Vi Aceto Galletti: Alberto Zagni 9, Andrea Zagni, Bodini 2, Bona, Bertoglio, Creati 2, Baggi, Pezzoli, Gregorat 11, Martini 2, Ripari, Livella 14, Cortinovis, Lanza. All. Mondoni.


Corona Wal-Cor: Bellone, Bigot 2, Manzin 2, Marella 2, Gambelli 4, Corezzola, D’Adda, Ardigò, Poletti 7, Lottici 11, Amigoni, Pedrotti 5, Sgarzi. All. Cabrini.
Arbitro: Fantini di Cremona.


Parziali: 4-14, 18-24, 34-35.

 

14 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000