il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Calcioscommesse, 'Mauri è estraneo'

Parole di Busceti, legale del capitano della Lazio, al termine dell’incidente probatorio sulle perizie informatiche compiute dagli esperti nominati dal gip Guido Salvini

Calcioscommesse, 'Mauri è estraneo'

Stefano Mauri

CREMONA - «E’ stata ormai certificata l’estraneità di Mauri. Anche questa ulteriore verifica del pin ha dato esito negativo. Che cosa mi aspetto? Chi è chiamato a trarre le conclusioni da questa indagine così particolare, così certosina, dovrà tener conto di questi dati oggettivi e degli esiti tecnici che certificano l’estraneità di Mauri». Lo ha detto Amilcare Busceti, legale del capitano della Lazio, Stefano Mauri, giovedì 27 novembre al termine dell’incidente probatorio sulle perizie informatiche compiute dagli esperti nominati dal gip, Guido Salvini, su computer, telefonini e smartphone sequestrati a suo tempo agli oltre cento indagati nell’inchiesta sul calcio scommesse. Non è escluso che a gennaio il procuratore Roberto di Martino chiuda l’indagine aperta nel novembre del 2010 e culminata il 31 maggio del 2011 nella prima tranche di arresti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

27 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000