il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET SERIE A

Vanoli a testa alta, Milano passa a Cremona 68 a 61

Sfiorata l'impresa nella prima di campionato. I biancoblu escono tra gli applausi

Vanoli a testa alta, Milano passa a Cremona 68 a 61
CREMONA - Non riesce il miracolo alla Vanoli nella gara d’esordio al campionato. Troppo forti fisicamente e tecnicamente i campioni d’Italia dell’EA7 Emporio Armani Milano, comunque ancora in fase di rodaggio visto che molti sono stati i cambiamenti nel roster del patron Giorgio Armani, presente la sabato sera, 11 ottobre 2014, al PalaRadi. La Vanoli ha giocato una gara di grande voglia e determinazione contro i campionissimi milanesi; pur sbagliando ancora molto, pur peccando in qualche frangente di inevitabile ingenuità, la squadra biancoblù è sempre stata a ruota dei più forti avversari ed ha fatto tutto quello che è nelle proprie possibilità in questo momento.

Non è un caso che il popolo biancoblù, pur con il risultato ormai assegnato quando mancavano ormai una manciata di secondi alla sirena conclusiva, non è un caso dicevamo che il pubblico (numeroso nonostante l’anticipo deciso dalla Lega Basket con scarso anticipo e con tante polemiche) abbia voluto tributare ai propri beniamini un lungo applauso.

Leggi di più sul giornale in edicola domenica 12 ottobre 2014.

11 Ottobre 2014

Commenti all'articolo

  • simone

    2014/10/12 - 00:12

    L'ottimismo è il profumo della vita La Vanoli vista questa sera è la brutta copia di quella vista nella seconda metà del campionato scorso ( gestione Pancotto ) diciamocelo francamente . Milano ha vinto senza grossi patemi d'animo e la partita non è mai stata in discussione anche se in qualche frangente la Vanoli le si è avvicinata e all'inizio del secondo quarto anche superata di un punto ( vantaggio durato solo 8 secondi di orologio ), ma la sensazione è sempre stata quella di una squadra ( Milano ) in grado di accellerare quando serviva L' Olimpia Milano ha disputato una delle peggiori partite dall'inizio dell'anno ( aggravante per la Vanoli ) e pertanto viene di molto sminuito il distacco finale di soli 7 punti Alla squadra di Cremona manca un centro di qualità, peso e molti centimetri senza il quale ( e senza un Vitali in formato top ) rimane al momento insieme a Pesaro la principale candidata alla retrocessione .

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000