il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA - SOLAROLO MONASTEROLO

"La casa è lontana da lavoro e scuola"

L'uomo ha trovato un'occupazione a Caorso, i figli studiano in città

"La casa è lontana da lavoro e scuola"

La sede dei servizi sociali di Cremona

CREMONA - Una moglie, due figli, a Cremona da vent’anni. Ha sempre lavorato, ma quando la crisi, nel settore edile, ha iniziato a ‘mordere’, gli introiti sono calati. Morale: non è più riuscito a pagare la rata del mutuo della casa acquistata nel 2006 e quell’immobile lo ha perso.

Si è rivolto al Comune, il signore Mecaj, albanese, ma la soluzione trovata dai servizi sociali, ormai un mese e mezzo fa, non è affatto soddisfacente. «Ci hanno dato una piccola casa. Dormiamo in quattro in una stanza, a Solarolo Monasterolo. E’ una sorta di ostello gestito dal parroco. C’è un bagno e una cucina in comune. Non è, chiaramente, una sistemazione che può andare bene per una famiglia. E poi le distanze. Ogni giorno quaranta chilometri per portare i figli a Cremona (dove frequentano uno l’asilo e l’altro le medie, ndr). E proprio per via delle distanze rischio di perdere il lavoro, perché non sempre è possibile stare dentro gli orari. Io lavoro a Caorso. L’altro giorno, con la nevicata, eravamo pressoché bloccati in paese». Che cosa chiede Mecaj è presto detto: una casa in città, che gli permetta di gestire al meglio la vita della sua famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • They

    2018/03/12 - 06:06

    Se ha un lavoro può anche trovarsi una casa in affitto dove vuole! Alternativa: può tornare in Albania

    Rispondi

  • la talpa

    2018/03/11 - 11:11

    la talpa Cerchi di inserirsi nella comunità di Monasterolo iscrivendo i figli a scuola in paese intanto un tetto sulla testa ce l'ha ......

    Rispondi

  • Giulio

    2018/03/11 - 11:11

    Magari in centro con vista duomo?

    Rispondi

  • vittorio

    2018/03/11 - 09:09

    Dato che non è italiano , i servizi sociali gli hanno trovato casa ( ci sono cremonesi che vivono in macchina perché hanno perso tutto ) ma non gli basta : vuole il lavoro sotto casa !

    Rispondi