il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SPINEDA

'Non dimenticate nostro padre'

Appello dei figli del pensionato scomparso due settimane fa: 'Confidiamo anche nella sensibilità della gente, che presti attenzione, non può sparire nel nulla'

'Non dimenticate nostro padre'

SPINEDA - Erano le 11.15 di sabato 9 luglio quando Efrem Bresciani venne visto per l’ultima volta. Da allora del 78enne di Spineda si sono perse le tracce. La famiglia, a due settimane dalla scomparsa, non si rassegna e lancia un appello per tenere ancora alta l’attenzione sulla vicenda. I figli Claudia e Roberto e la moglie Adele Della Noce, dalla loro casa non gettano la spugna e ripercorrono la vicenda. «Nostro padre - spiegano i figli - doveva andare al cimitero ma le telecamere del Comune hanno mostrato che non ci è entrato, ha parlato con una persona e poi ha cambiato strada. L’ultimo avvistamento è nella zona artigianale del paese (verso l’incrocio che porta a Gazzuolo e Commessaggio, nda) attorno alle 11.15, poi più nulla».

Il mistero si è infittito ancor di più visto che nessuna traccia è stata trovata. L’uomo, che era affetto da demenza senile e andava da solo solamente al cimitero, indossava un cappellino con visiera beige, una polo verde, un paio di calzoncini e un paio di sandali neri con chiusura a strappo. La famiglia si è rivolta anche alla trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ di Federica Sciarelli. «La scheda con i dati di nostro padre è sul sito e la stessa scheda è stata affissa in diversi negozi del territorio. Non perdiamo la speranza di avere sue notizie, confidiamo anche nella sensibilità della gente, che presti attenzione e si guardi bene attorno perché una persona non può scomparire nel nulla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

23 Luglio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000