il network

Venerdì 22 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Eureka!Funziona!, i piccoli inventori della Capra Plasio alla gara di costruzioni tecnologiche

Gli alunni della 5°A con più di 500 bambini da tutta Italia a Lucca per l'evento promosso dai Giovani Industriali di Cremona e da Federmeccanica in accordo con il MIUR

Eureka!Funziona!, i piccoli inventori della Capra Plasio alla gara di costruzioni tecnologiche

LUCCA - Grande festa, venerdì 1 giugno, a Lucca per i vincitori della sesta edizione di “Eureka!Funziona!”, la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti da 16 delle 41 città italiane coinvolte nel progetto. La Provincia di Cremona è stata rappresentata dalla 5°A dell’istituto Capra Plasio, classe vincitrice del progetto a livello territoriale, con l’invenzione “Lavatrice 5°A++”. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni.

Ospiti d’onore della finale nazionale, oltre agli attori del Teatro Educativo, il professor Giorgio Häusermann dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (Aif) che ha mostrato ai bambini un assaggio dello spettacolo 'la Scatola di Einstein' ed Enrico Mingo, ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) nell’area Advanced Robotics e membro del Walk-Man Team che ha messo a punto il robot umanoide progettato per intervenire in casi di emergenze e disastri naturali, che ha raccontato attraverso video e prototipi, il mondo della meccanica, tema dell’edizione di quest’anno.

Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria tra cui quella della Provincia di Cremona, attraverso il suo Gruppo Giovani Industriali. I Ggi, forti di una specifica delega all’Education, si pongono l’obiettivo di orientare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare 'l’invenzione' come strumento per imparare.

«L’entusiasmo che ci mettono i bambini nella realizzazione di Eureka! Funziona! – evidenzia Marco Tresoldi, presidente dei Giovani Industriali di Cremona – ci riempie di orgoglio e, allo stesso tempo, ci stimola ad aumentare il nostro impegno a favore della Formazione e del ruolo centrale che essa ha nella crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto che lo spirito 'imprenditivo' sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico (dalla scuola all’università). Sarebbe senza dubbio un grande aiuto per affrontare in maniera molto più semplice e consapevole l’ingresso nel mondo del lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Giugno 2018