il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Gli studenti dell'Aselli 'Apprendisti Ciceroni'

Si è concluso con grande soddisfazione il progetto nazionale Fai d'eccellenza

Gli studenti dell'Aselli 'Apprendisti Ciceroni'

Gli studenti a palazzo Grasselli

CREMONA - Si è brillantemente concluso il progetto 'Apprendisti Ciceroni', che ha visto coinvolti gli studenti delle classi 3C LSA e 4B del Liceo Scientifico Aselli guidati, rispettivamente, dal prof. Giancarlo Agnoli e dalla professoressa M. Cristina Bertonazzi. 'Apprendisti Ciceroni' è un progetto nazionale FAI d’eccellenza.

Nato nel 1996 e cresciuto negli anni fino ad arrivare a coinvolgere migliaia di studenti delle scuole di ogni ordine e grado, questa iniziativa ha come obiettivo quello di avvicinare i giovani alla comprensione del patrimonio artistico , paesaggistico e naturalistico presente nel proprio territorio, e far sì che queste conoscenze possano essere trasmesse ad altri. Coordinati dalla delegazione FAI di Cremona, gli studenti del Liceo Aselli, durante le mattinate FAI , hanno accompagnato numerose classi delle scuole cittadine e gruppi di adulti alla scoperta di Palazzo Magio Grasselli, un palazzo storico di Cremona, aperto al pubblico eccezionalmente in questa occasione. Nell’ambito della visita guidata gli studenti della classe 3C LSA hanno illustrato gli aspetti storico-artistici del palazzo, mente gli studenti della classe 4B si sono occupati dell’aspetto naturalistico, sia insegnando a riconoscere le specie botaniche presenti nel bellissimo parco, caratterizzato da essenze arboree secolari, sia comunicando le curiosità e gli aspetti meno noti relativi agli alberi e agli arbusti presenti. Attraverso il racconto appassionato degli studenti, bambini giovani e adulti hanno potuto, così, apprezzare un bene storico e culturale della nostra città che prima di questo evento era, dai più, sconosciuto.

Appuntamento, quindi alle 'Giornate Fai di Primavera' alla scoperta di un altro luogo straordinario che rende unico il nostro territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Dicembre 2016