il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il liceo Anguissola alla Giornata mondiale della Terra

Il liceo Anguissola alla Giornata mondiale della Terra

Il liceo delle scienze umane Sofonisba Anguissola ha offerto la possibilità a 6 studentesse di partecipare alle celebrazioni della Giornata mondiale della Terra a Roma nelle giornate dal 21 al 24 Aprile che si sono svolte nel suggestivo scenario di villa Borghese.

Le ragazze frequentanti il secondo anno sono state scelte come rappresentanti delle loro classi che partecipano al progetto E-TWINNING; le due studentesse del terzo anno invece sono state chiamate a rappresentare il gruppo del progetto Erasmus plus, già in itinere nella scuola da circa un anno. Entrambi questi progetti hanno come tema portante di tutte le attività la globalizzazione affrontato esclusivamente dal punto di vista ecologico.

Le alunne sono partite alla volta di Roma accompagnate dalle insegnanti di inglese Giuliana Ardoli e Maria Bondanese.

A Villa Borghese era allestito il Villaggio della terra con stand che presentavano nuove proposte per salvaguardare l’ambiente. Qui le ragazze  hanno assistito alle toccanti parole pronunciate dall’Onorevole Silvia Costa, Presidente della Commissione Cultura, Istruzione e Sport del Parlamento Europeo, che ha voluto manifestare il pieno appoggio all'iniziativa e garantire la sua presenza nelle giornate del Villaggio e dal Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti il quale ha detto che questa data ha assunto un significato ancor più importante dopo lo storico accordo raggiunto durante la Cop21 di Parigi, che proprio in quei giorni è stato confermato a New York. Ha inoltre affermato che vi è una via straordinaria  innovativa allo sviluppo globale e che  l'intesa di Parigi ha saputo indicarla con chiarezza: “Un futuro con meno inquinamento, senza sprechi e sfruttamento inutile di risorse naturali, che valorizzi l'ambiente in ogni sua declinazione non è solo possibile, ma è l'unica garanzia di crescita in un mondo scosso dai cambiamenti climatici e dagli stravolgimenti sociali”.

Durante la prima giornata il gruppo del Liceo Anguissola ha inoltre presentato sul palco di rappresentanza  il lavoro  preparato nelle settimane precedenti la partenza, così come hanno fatto le altre scuole presenti al Galoppatoio di villa Borghese, che riassumeva le varie attività del progetto Erasmus plus.

 L’intensa trasferta si è conclusa nella mattinata di Domenica 25 Aprile in piazza San Pietro, dove si è svolta la messa per il Giubileo dei ragazzi in cui papa Francesco ha ribadito ai giovani :«La vostra felicità non ha prezzo e non si commercia; non è una "app" che si scarica sul telefonino: nemmeno la versione più aggiornata potrà aiutarvi a diventare liberi e grandi nell'amore».

E’ stata un’esperienza molto significativa per le ragazze, che sono davvero grate alla scuola e ai professori che hanno permesso questa trasferta romana.

23 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000