il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

APC, incontro tra docenti e imprenditori

Obiettivo stabilire un corretto rapporto tra le esigenze delle imprese e le competenze degli alunni

APC, incontro tra docenti e imprenditori

Docenti e imprenditori intervenuti all'Apc

CREMONA - Importante  incontro all'istituto “Ala Ponzone Cimino” di Cremona tra alcuni tra i più importanti imprenditori del territorio e i docenti della scuola professionale.
Erano presenti i rappresentanti delle ditte: Arvedi, Italcoppie, OCRIM, S.T.M. Zibello e Wonder.
Tale incontro aveva lo scopo di avvicinare le ditte del territorio e i docenti dell'istituto in modo da stabilire un corretto rapporto tra le esigenze delle imprese e le competenze che gli alunni dovrebbero aver acquisito alla fine del percorso scolastico.
Il confronto è risultato particolarmente interessante perché è obiettivo di tutte le componenti presenti giungere ad intese in grado di colmare eventuali lacune che ancora possono persistere tra la scuola e il mondo del lavoro.
L'incontro è stato introdotto dal Prof. Adelio Maffezzoni, Dirigente dell'Istituto che ne ha rilevato l'estrema importanza perché conseguenza delle naturali esigenze della scuola.
Un riconoscimento va anche al Prof. Storti che l'ha organizzato.
Diversi sono stati i suggerimenti proposti: ad esempio la sig.ra Rota, dell'ufficio risorse umane della ditta Ocrim, ha sottolineato, in apertura della tavola rotonda, l' importanza degli stage per una reciproca conoscenza tra alunni e imprese, sottolineando che mediamente, negli ultimi due anni diversi ragazzi sono stati assunti proprio attraverso questa procedura.
La fase di formazione è stata oggetto di confronto, non per stabilirne i limiti ma perché entrambi i componenti, docenti e ditte, possano accordarsi per potenziare la formazione stessa.
A questo proposito il dottor Illica dell'azienda STM ha sottolineato che il termine operaio non deve consentire nessuna accezione restrittiva perché per loro è “ colui che custodisce il corretto processo”.
L'importanza delle competenze trasversali quali la responsabilità e il desiderio di intraprendere un nuovo percorso sono state sottolineate sia dal Dott. Noli (Italcoppie) che dal Dott. Barbieri della ditta Arvedi che hanno riproposto l'esigenza dell'atteggiamento estremamemte interessato da parte dei ragazzi che intraprendono un nuovo lavoro.
Una ulteriore riflessione suggerita dalla dott.ssa Sogni di Wonder, condivisa dai responsabili delle ditte presenti, è stata quella di sottolineare l'importanza della conoscenza lingua inglese .
Il confronto per i docenti è stato interessante perché hanno potuto comprendere quali possono essere le reali esigenze delle diverse ditte e quali le competenze trasversali utili a formare un individuo in grado di affrontare correttamente il mondo del lavoro come ha sottolineato il Dott. Galbignani della Ditta OCRIM.
Tutti i partecipanti hanno concluso l'incontro sottolineando l'esigenza di ripetere questa interessante esperienza.  

08 Maggio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000