il network

Lunedì 21 Agosto 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


19 aprile 1974

Strage di piazza Fontana: processo unificato per Valpreda e Freda- Ventura

Il giudizio è assegnato alla Corte d'Assise di Catanzaro

Strage di piazza Fontana: processo unificato per Valpreda e Freda- Ventura

Rapito a Genova, davanti a casa, il giuduce Mario Sossi



ROMA — Pietro Valpreda e I suol compagni anarchici e I neofascisti Franco Freda e Giovanni Ventura si rltroveranno accumunati in un unico processo che si celebrerà a Catanzaro. E' questo il rerisponso che ha dato la Corte di Cassazìone, dopo aver esaminato in due sedute distinte in camera di consiglio il conflittodi competenza sollevato da un avvocato della parte civile. Una decisione da molti ritenuta scontata, ma che comunque ha suscitato notevole scalpore Due gruppi di Imputati, di opposte tendenze politiche, si ritroveranno insieme, davanti alla Corte d'Assise del capoluogo calabrese, per rispondere di un Identico fatto: la strage di piazza Fontana dove morirono sedici persone. (...) La Suprema Corte di Cassazione ha dunque ritenute fondate le argomentazioni giuridiche esposte dall'avv. Odoardo Ascari, che rappresenta I familiari di alcune vittime di piazza Fontana. Il penalista, di Modena, aveva sollevato il conflitto sostenendo la necessità di unire I due procedimenti, trattandosi dì due gruppi di imputati chiamati a rispondere di un identico fatto.



Il 12 dicembre 1969 alle 16.37 una bomba scoppia nella sede della Banca nazionale dell’agricoltura in piazza Fontana a Milano, uccidendo 17 persone e ferendone 88

GENOVA. - Il sostituto Procuratore della Repubblica Mlarlo Sossi, pubblico ministero al processo contro i membri del gruppo «22 Ottobre », è stato rapito da un < commando > di cinque o sei giovani. Il rapimento è avvenuto alle 20,50 davanti all'abitazione del magistrato, in via del Forte di S. Giuliano 2 nella zona residenziale di Albaro. Mario Sossi che negli anni dal 1966 al 1968 aveva lungamente indagato sulle attività delle cosiddette « Brigate roste » è ritenuto un magistrato < tradizionalista >.Il rapimento è proprio davanti al portone dove il Magistrato, che ha 42 anni, abita con la moglie e le due figlie. Sossi stava rientrando a casa dal Palazzo di Giustizia dove fino alle 20 era rimasto a colloquio con il procuratore capo Lucio Grisolia. Alle 20,15 ha preso un autobus in piazza De Ferrari e ne è sceso in via Rosselli, a 150 metri dalla sua abitazione

14 Aprile 2017